I dati dell'apposita agenzia

Anpal: 1800 posti di lavoro disponibili non coperti, mancano professionalità

ROMA – In Italia ci sono 1 milione e 800mila posti di lavoro oggi disponibili che non possono essere colmati perchè mancano le professionalità. Lo ha detto il Presidente dell’Anpal, Domenico Parisi, in audizione alla Camera sui sistemi protezione sociale per i lavoratori.

Quanto ai navigator sono essenziali, per questo almeno per il prossimo anno dovrebbero essere prorogati. Anzi occorre ampliare il loro ruolo, rendendoli operatori d’intervento ad ampio raggio e, quindi, non circoscritti solo al reddito di cittadinanza.

Al 31 ottobre 2020, su un totale di 1.369.779 beneficiari del Reddito di Cittadinanza tenuti alla sottoscrizione di un Patto per il Lavoro, 352.068 hanno avuto almeno un rapporto di lavoro successivamente alla domanda del beneficio. Si tratta del 25,7%, con un’incidenza percentuale che in 15 Regioni supera il 30%. In particolare, in Campania, si conta il maggior numero di contratti di lavoro sottoscritti dai beneficiari del Rdc, pari a 61.764, seguita da Sicilia (54.013) e Puglia (37.193)

Lavoro, non coperti, posti

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080