Il cordoglio dell'Asl Nord Ovest

Coronavirus: medico di famiglia 69enne muore a Massa. E’ il quinto ucciso dal Covid in Toscana

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Politica, Primo piano, Salute e benessere, Top News

L’ospedale Noa di Massa

MASSA – Un altro eroe che se n’è andato per colpa del coronavirus. E’ morto all’ospedale Noa di Massa, dov’era stato ricoverato dopo aver contratto il Covid-19, Nazzareno Catalano, 69 anni, medico di famiglia. Cordoglio per la scomparsa di Catalano, notizia riportata dalla stampa locale, è stato espresso dall’Asl Toscana Nord Ovest.

In una nota, la responsabile di zona dell’Azienda sanitaria, Monica Guglielmi, ha detto: «Se ne è andato lavorando, ha messo a repentaglio la sua vita per aiutare gli altri. Che il suo sacrificio non sia stato vano». Catalano era anche medico del carcere di Massa ed era stato responsabile nazionale del Sindacato medici italiani per la medicina penitenziaria. sarebbe andato in pensione tra pochi mesi. Si tratta del quinto medico che perdere la vita in Toscana dopo aver contratto il Covid-19 Covid-19.

Prima di Catalano erano morti altri quattro medici-eroi: Marco Pugliese, pediatra di 65 anni di Cascina (Pisa), che esercitava la professione a San Miniato (Pisa) il 16 novembre; Cesare Landucci, 69 anni, libero professionista all’ospedale di Massa, deceduto il 26 maggio; Giandomenico Iannucci, medico di famiglia di 64 anni, deceduto il 2 aprile a Scarperia (Firenze); Marco Lera, 68 anni, odontoiatra di Gragnano, in Lucchesia, morto il 20 marzo.

Tag:, , , , , ,

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: