Week end lungo 4-8 dicembre: gli spettacoli in streaming da Firenze e dalla Toscana

Panariello, Conti e Pieraccioni partecipano alla giornata in ricordo di Mandela sabato 5

FIRENZE – Si cambia colore domenica, da rosso ad arancione, ma non è abbastanza per far ripartire lo spettacolo dal vivo. Così compagnie teatrali e associazioni culturali e musicali si ingegnano sul web. Senza pretese di esaustività, segnaliamo alcuni eventi da Firenze e dalla Toscana per questo week end.

Oggi, venerdì 4 dicembre alle 21, dal Teatro Verdi di Firenze in live streaming gratuito sulle piattaforme YouTube e Facebook dell’Orchestra della Toscana (ORT) ci sono la fiorentina Valentina Peleggi sul podio e la violinista Anna Tifu col suo Stradivari. Valentina Peleggi, prima italiana a entrare nel programma di direzione d’orchestra alla Royal Academy of Music, oggi divide la sua carriera su tre continenti: lavora di base a Londra, dove ha vinto un concorso per il ruolo biennale di direttrice associata alla Eno, è direttrice musicale del teatro dell’Opera di San Paolo (Theatro São Pedro) in Brasile, dove è direttrice principale anche del Coro sinfonico di Stato; negli Stati Uniti collabora con la Baltimore Simphony Orchestra e da questa estate è direttrice musicale della Richmond Symphony Orchestra. In programma Felix Mendelssohn-Bartholdy, Concerto per violino e orchestra op.64 e Ludwig van Beethoven, Sinfonia n.6 op.68 ‘Pastorale’.

Il sabato pomeriggio gli Amici della Musica di Firenze mandano in streaming gratuito su YouTube i più bei concerti tratti dall’archivio sonoro dell’Associazione: nello stesso orario dei concerti del sabato pomeriggio al Teatro della Pergola, sabato 5 alle 16.15 verrà trasmessa la registrazione del recital di violoncello solo che Antonio Meneses ha tenuto al Teatro della Pergola il 15 ottobre 2017.  In programma musiche di J.S. Bach, C.A. Piatti, J.A. de Almeida Prado, G. Cassadó. Per la rubrica Pillole di Domitilla, in cui la direttrice artistica Domitilla Baldeschi racconta curiosità ed episodi divertenti sulla storia dell’Associazione, verrà proposto un aneddoto a proposito di una masterclass di Yo-Yo Ma per gli Amici della Musica, assieme alla rassegna stampa del primo concerto del violoncellista per l’Associazione (era il 1986) e alla sua dedica autografa (entrambi raccolti nella rubrica dedicata all’archivio). Il “focus musicale” di questa settimana è dedicato ai Quartetti n.2 e n.7 di Bohuslav Martinů. Resta inoltre aperto l’invito per gli appassionati che vogliono contribuire alla rubrica “La memoria del pubblico” ad inviare i loro ricordi delle stagioni degli Amici della Musica all’indirizzo mailbox@amicimusica.fi.it.

La Fondazione Teatro Toscana ha lanciato varie iniziative. Il Comune di Grosseto e Fondazione Toscana Spettacolo onlus presentano il calendario 2020/2021: seppur in versione ridotta e in diretta web, gli spettatori avranno comunque l’opportunità di assistere alle rappresentazioni. La stagione inizia con tre spettacoli, in programma da novembre a dicembre, che tutti potranno vedere gratuitamente collegandosi al canale YouTube “Teatri di Grosseto Official” oppure sulla pagina Facebook “Teatri di Grosseto”Sabato 5 ore 21 Maria Cassi in Maria… animale da compagnia. Per Monteriggioni Inverno 2020, rassegna in streaming realizzata dal Comune di Monteriggioni in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus, dal complesso monumentale di Abbadia Isola martedì 8 alle 21 concerto Morricone & Friends con gli ottoni e le percussioni dell’Orchestra della Toscana. Dall’8 all’11 dicembre, il laboratorio web a puntate dedicato ai bambini, Il pianeta degli alberi di Natale, a cura de Lo Stanzone delle Apparizioni. Appuntamenti in streaming gratuito sul canale YouTube Monteriggioni Cultura e sulla pagina FB Monteriggioni Turismo. info: Ufficio Turistico di Monteriggioni info@monteriggioniturismo.it
Alessandro Benvenuti, Carlo Conti, Tiziano Ferro, Gianna Nannini, Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni… Artisti, atleti e personaggi della cultura sabato 5 dicembre fin dalla prima mattina sul sito e sui canali social del Mandela Forum di Firenze ricordano in video Nelson Mandela nel settimo anniversario della scomparsa del Premio Nobel per la pace. Iniziativa organizzata dall’associazione Mandela Forum.
Sul canale youtube del Teatro Verdi di Pisa sabato 5 dicembre alle 20.30 in streaming dal Teatro Verdi di Pisa  «L’amour malade», un inedito “ballet de cour” di Lully in forma di concerto, la cui partitura è stata ricostruita da Carlo Ipata durante le ricerche sul grande cantante toscano Atto Melani. Col bravissimo Raffaele Pe, i giovani cantanti dell’Atelier di Formazione Il Gran Teatro del Mondo e l’orchestra Auser Musici diretta da Carlo Ipata. Prima rappresentazione mondiale in epoca moderna.
A poco più di sette mesi dalla prematura scomparsa, Firenze ricorda Andrea Mi: dj, giornalista, architetto, docente e inesauribile anima della cultura e della scena artistica italiana, dai linguaggi dell’avanguardia a quelli dell’underground. Al via “On Mi”, tre puntate radio con amici e colleghi di Andrea: un progetto della nascente Associazione Andrea Mi con la Fondazione Stensen, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze, insieme a Controradio e la nuova Radio Mi Albany. Live sulle frequenze radio toscane di Controradio 93.6/98.9 FM e online in streaming su www.controradio.it e www.radiomi.al, nelle giornate di sabato 5 (dalle 15.40 alle 17), 12 e 19 dicembre (dalle 16 alle 17). Chiuderà nella serata di sabato 26 dicembre un dj set inedito e esclusivo di Clap! Clap!. Dopo la prima puntata, sabato 5, sarà possibile partecipare all’incontro digitale in videochiamata con i relatori, trasmesso in streaming sulla pagina Facebook della Fondazione Stensen.
Domenica 6 alle 15 sul canale facebook.com/ScandicciOpenCity Lo stanzone delle apparizioni presenta «Bread and Roses», storie straordinarie di ordinaria discriminazione. Incontro con Daniela Morozzi, l’Avvocata Marina Capponi e alcune esperte e operatrici del settore. Musiche di Chiara Riondino. “Bread and Roses” sono 10 storie giudiziarie di violenza e discriminazione ai danni delle donne in ambito lavorativo. Tutte ispirate a fatti realmente accaduti, hanno come comune denominatore il fatto di avere avuto un esito giudiziario positivo. Una contro-narrazione importante oggi, a dimostrazione di come sia possibile, seppur in mezzo a mille difficoltà, dare risposte certe e giuste a tutte coloro che coraggiosamente hanno deciso di denunciare violenze e discriminazioni.
Sui social del Maggio Musicale Fiorentino ogni giovedì e ogni domenica c’è «L’archivio dei tesori», brevi trasmissioni in diretta che illustrano qualche dettaglio del grande archivio storico del Maggio.
Il Teatro dell’Antella mette a disposizione a 3 euro su una pagina apposita del sito, Teatro On Air, il repertorio delle ultime produzioni di Archètipo, tra cui: “Lì, ma dove, come” di Julio Cortazar con Giovanni Crippa, “L’amore delle tre melarance” di Carlo Gozzi a cura di Riccardo Massai, le letture di Maria Paiato, ma anche “Alla ricerca del tempo perduto” di Proust, il “De rerum natura” di Lucrezio per il ciclo “I capolavori” e tante altre.

Il Teatro di Cestello ogni mercoledì e ogni domenica alle 22.40 su Clivo TV, emittente regionale sul canale 680 del digitale terrestre, co «Stasera a teatro» trasmette il meglio delle passate stagioni (poi molti di questi spettacoli restano visibili sui social di Clivo TV o sul canale youtube del Teatro di Cestello).

Su https://www.iorestoinsala.it/ si possono vedere i film dell’Istituto Stensen e dello Spazio Alfieri. La domenica, con  orario a scelta dello spettatore, lo Stensen offre a 3 euro una serie di cortometraggi per bambini ispirati alle favole di Gianni Rodari.

Sabato 5 terza giornata del 20/mo River to River Florence Indian Film Festival, l’unico festival in Italia che promuove la cultura e il cinema indiano di qualità, fruibile online fino all’8 dicembre su “Più Compagnia”, sala virtuale del cinema La Compagnia di Firenze, in collaborazione con mymovies.it. Nel programma della giornata, due lungometraggi: alle 20.30 “Cargo” della regista Arati Kadav, favola sci-fi sulla reincarnazione ambientata nello spazio, e alle 15 la commedia Bollywood “Manmarziyaandel regista Anurag Kashyap, con l’attore Abhishek Bachchan (visibile fino a martedì 8). La spiritualità lega gli eventi della terza giornata; tra gli incontri, quello sull’uguaglianza di genere e ruoli nel buddismo, alle 12, con la monaca buddhista della tradizione tibetana Ven. Siliana, fondatrice tra gli altri dell’Unione Buddhista Italiana nel 1983, su cosa implichi essere una donna monaca ieri e oggi (Il pubblico potrà partecipare e interagire al “chai time”, l’incontro virtuale con Siliana tramite il seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=kzZmdkQT4jA). Ad anticipare l’evento, alle 11, la prima italiana del documentario “The Geshema is Born” di Malati Rao, lo straordinario percorso della monaca Namdol Phuntsok, prima donna ad aver mai raggiunto il Geshema, il più alto grado della filosofia tibetana; prima di lei alle donne non era permesso di raggiungere gli stessi ruoli o fare lo stesso percorso di studio dei monaci uominiAlle 18 secondo “Chai Time” con Sonal Sehgal, produttrice e attrice di “Manny”, film in programma durante il secondo giorno e visibile per tutta la durata del festival. L’incontro, a cui il pubblico potrà partecipare e dialogare virtualmente con Sehgalsarà visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=pS4lz1hkEco.

In 230.000 hanno seguito le prime 4 selezioni del Rock Contest online, che lunedì 7 dicembre alle 21 sulle pagine Facebook del Rock Contest, di Controradio, di Rockit e di Giovanisì – Regione Toscana, oltre che sui siti rockcontest.it e controradio.it, sui canali Youtube Controradio Crossmedia e Rock Contest, sui profili InstagramTV Rock Contest e Controradio, presenta gli ultimi 6 gruppi/artisti in gara: Caterina, Djstivo, Nuvola, PNG (Personaggi Non Giocanti), Stramare, Washita. A stilare la classifica saranno una giuria di esperti e soprattutto il pubblico, che fino a mercoledì 9 dicembre potrà votare il proprio artista preferito sul sito ufficiale rockcontest.it. Lunedì 7 dicembre ci sarà anche Andrea Mastropietro, in arte L’Albero, ospite fuori concorso, per farci ascoltare qualche brano dal nuovo album “Solo al sole”, pubblicato da Santeria/Audioglobe. La finalissima è fissata per il 21 dicembre.

Tutto Vivaldi lunedì 7 alle 19 sulla pagina Facebook dell’Orchestra da Camera Fiorentina, in diretta dall’Auditorium di Santo Stefano al Ponte di Firenze. Solista Davide Guerrieri all’oboe. Del “prete rosso” si ascoltano il “Concerto in do maggiore per oboe e archi Rv 462”, il “Concerto in sol minore per archi e basso continuo, RV 157” e il “Concerto in la maggiore per archi e basso continuo, RV 158”. Chiuderà il programma un’altra pagina nota del barocco veneziano, quel “Concerto per oboe e archi” di Alessandro Marcello che ha segnato la colonna sonora del film “Anonimo veneziano”.

 

A.Gi.Mus. Firenze, Amici della Musica di Firenze, Cinema, come nel lockdown, Fondazione Teatro della Toscana, maggio musicale fiorentino, Musica, nelson mandela, Orchestra da camera fiorentina, Orchestra della Toscana (ORT), river to river, Rock Contest, Scandicci open city winter, streaming gratis, Teatro, Teatro della Pergola, Teatro di Cestello, Teatro Verdi di Firenze, Teatro Verdi di Pisa, week end

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080