Mattarella: incarico a Draghi di formare il governo. L’ex presidente Bce ha accettato con riserva

Il presidente della Repubvblica, Sergio Mattarella, riceve Mario Draghi al Quirinale e conferisce l’incarico di formare il nuovo governo (Foto Ansa)

ROMA – Il colloquio è durato poco più di un’ora: alla fine Mario Draghi, ex presidente della Bce, ha ricevuto l’incarico dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. «Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto questa mattina al Quirinale il professor Mario Draghi al quale ha conferito l’incarico. Il professor Draghi si è riservato di accettare», è la dichiarazione del Quirinale letta dal segretario generale Ugo Zampetti rilasciata dopo un’ora e dieci di colloquio tra Mattarella e Draghi.

Ora la palla passa ai gruppi politici. C’è chi è entusiasta, come Matteo Renzi, decisivo nel bloccare il Conte ter. E chi, come Forza Italia, vede comunque bene la scelta del Quirinale e si dichiara disponibile a sostenerla. Anche il Pd, almeno per bocca di alcuni esponenti di spicco, sembra favorevole. Più contrastata la Lega di Salvini. Non ben disposta, almeno finora, Giorgia Meloni con i Fratelli d’Italia. Spaccati, a quanto pare, i grillini del Movimento 5 Stelle.

La chiamata del Colle, come già scritto, convince invece i mercati. La Borsa di Milano aveva aperto in forte rialzo nell’attesa dell’incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con un primo Ftse Mib che ha segnato un +2,95% a 22.733 punti. Lo spread tra Btp e Bund in caloè sceso a 107 punti dai 116 della chiusura di ieri.

accettato con riserva, gruppi politici, Mario Draghi, presidente incaricato, Presidente Mattarella


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080