Le celebrazioni per il grande poeta

Dante Alighieri: settecento anni dalla morte celebrati anche in Cina

Dante Alighieri

ROMA – In occasione delle celebrazioni del settimo centenario dalla morte di Dante Alighieri, l’ambasciata d’Italia a Pechino e la rete diplomatico-consolare in Cina, in raccordo con gli Istituti di cultura ed Enit, hanno elaborato un articolato palinsesto composto da oltre cinquanta attività promozionali di tema dantesco. Queste attività si articolano in diversi filoni che spaziano dalla letteratura al cinema, dalla musica alle produzioni teatrali e all’arte, ivi incluse le presentazioni al pubblico delle più recenti e autorevoli traduzioni cinesi della Divina Commedia. Ai filoni più tradizionali, si affiancheranno attività sperimentali che vedranno la messa a confronto di Dante con grandi poeti cinesi, l’associazione della produzione dantesca con percorsi turistici tematici e con la riscoperta della gastronomia trecentesca nonché l’utilizzo di strumenti e piattaforme digitali per la diffusione della conoscenza dantesca destinata al grande pubblico di internauti cinesi.

700 anni, cina, Dante

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080