Astrazeneca: dilagano le sospensioni in Europa, anche Cipro, Portogallo e Slovenia

ROMA – Dilagano le sospensioni di Astrazeneca. Dopo le analoghe decisioni annunciate da Germania, Francia, Italia e Spagna, e quelle che nei giorni scorsi erano state prese da diversi Paesi nordici, dall’Olanda, l’Irlanda e la Bulgaria, altri Paesi europei stanno adottando la stessa decisione. Sospensioni anche in Portogallo, Cipro e Slovenia.

PORTOGALLO –  il Portogallo sospende cautelativamente la somministrazione del vaccino di AstraZeneca. Lo ha annunciato il direttore generale della sanità di Lisbona, Graça Freitas, spiegando che la decisione è stata presa per precauzione in attesa delle istruzioni dell’Ema dopo la segnalazione di presunti possibili effetti collaterali.

CIPRO –  Cipro sospende la somministrazione del vaccino Astrazeneca in attesa della revisione sulla sua sicurezza da parte dell’Ema. Lo ha annunciato il ministero della Sanità di Cipro dove non sono stati comunque comunicati casi di sospetti effetti collaterali dopo la somministrazione del vaccino.

SLOVENIA – Anche il governo della Slovenia ha deciso di sospendere la somministrazione del vaccino Astrazeneca. Lo ha annunciato il ministro della Sanità Janez Poklukar come misura preventiva per assicurare il massimo livello possibile di sicurezza .

Astrazeneca, europa, sospensioni


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080