Pechino: Banca centrale immette liquidità per 1,5 milioni di dollari

PECHINO  La Banca centrale cinese ha immesso mercoledì 10 miliardi di yuan (circa 1,53 miliardi di dollari)di pronti contro termine per mantenere una liquidità ragionevolmente ampia nel sistema bancario. Il tasso di interesse per i pronti contro termine a sette giorni è stato fissato al 2,2%, secondo una dichiarazione sul sito web della People’s Bank of China. Il pronti contro termine è un processo in cui la Banca centrale acquista titoli dalle banche commerciali attraverso un’offerta, con l’accordo di rivenderli in futuro.

banca centrale, Pechino


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080