Canale di Suez: Ever Given, nuovo tentativo di disincaglio della super nave. Risarcimento danni milionario

IL CAIRO (EGITTO) – Ogni ora che passa, le richieste milionarie di risarcimento danni per il blocco del Canale di Suez da parte della super nave cargo Ever Given, che, da sei giorni, sta impedendo la navigazione mondiale in entrambe le direzioni, aumentano. Così le autorità egiziane cercheranno di risolvere il problema oggi, domenica 28 marzo, con un imponente spiegamento di mezzi.

Nel pomeriggio di oggi, verrà condotto un nuovo tentativo per disincagliare la Ever Given, lunga 400 metri. Lo rende noto su Twitter la Leth Agencies, una delle società che nella notte ha lavorato per rimuovere la portacontainer, senza riuscirvi. «Dopo aver lavorato senza sosta durante tutta la notte, l’Autorità del Canale di Suez ha programmato per oggi un altro tentativo di disincaglio», ha spiegato l’agenzia che offre servizi nel Canale di Suez, ma anche in quello di Panama e negli stretti di Turchia e Danimarca. La Leth Agencies ha anche confermato che sono «327 le navi in attesa» di poter transitare dal Canale di Suez. Di queste, 151 sono nel Canale.

blocco, Canale di Suez, Ever Given


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080