Pasqua blindata: prefetto Guidi invita a intensificare controlli

FIRENZE – Il prefetto di Firenze Alessandra Guidi, in linea con quanto già disposto nel Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica del 29 marzo scorso, ha rinnovato l’invito alle Forze di polizia statali e locali affinché sia assicurato, in attuazione dell’ordinanza adottata dalla questura, il rigoroso rispetto della normativa volta a prevenire il contagio da coronavirus e di tutte le disposizioni che disciplinano i comportamenti che devono essere tenuti nella c.d. “zona rossa”, con particolare riferimento al divieto di generale assembramento nei classici luoghi di ritrovo – aree verdi, giardini, vie e piazze di maggior afflusso – nell’intero ambito provinciale, anche sulla base delle intese avute con tutti i sindaci del territorio che hanno assicurato piena disponibilità dei rispettivi Corpi di polizia locale ad operare in concorso.

L’attività di controllo sull’osservanza delle suddette misure non potrà in ogni caso prescindere dall’analogo impegno di ciascun cittadino a tenere comportamenti responsabili per evitare la crescita della curva dei contagi, nella consapevolezza che il sacrificio richiesto consentirà di tornare quanto prima ad una condizione di normalità.

Il prefetto ha infine formulato gli auguri di serene festività pasquali a tutta la collettività ringraziando i tantissimi operatori – donne e uomini – impegnati in questi giorni nelle attività di prevenzione e controllo del territorio

controlli, guidi, intensificare

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080