Incontro fra i due premier

Tripoli: Draghi incontra premier Dabaiba per ricostruire amicizia con Italia

EPA/Libyan Prime Minister Media Office

TRIPOLI – Visita di Draghi in Libia. «E’ un momento unico per la Libia, c’è un governo di unità nazionale legittimato dal Parlamento che sta procedendo alla riconciliazione nazionale. Il momento è unico per ricostruire quella che è stata un’antica amicizia». Lo ha detto il premier Mario Draghi nelle dichiarazioni congiunte a Tripoli con il primo ministro libico Abdulhamid Dabaiba.
«Un requisito essenziale per procedere con la collaborazione è che il cessate il fuoco continui. C’è la volontà di riportare l’interscambio economico e culturale ai livelli di 5-6 anni fa. E’ stato un incontro straordinariamente soddisfacente. Abbiamo parlato della cooperazione in campo infrastrutturale, energetico, sanitario e culturale. L’Italia aumenterà le borse di studio per gli studenti libici e l’attività dell’Istituto di Cultura italiano.  Si vuole fare di questa partnership una guida per il futuro nel rispetto della piena sovranità libica», ha aggiunto Draghi.

«Una delle questioni più importanti da riattivare è l’Accordo di amicizia del 2008 (governo Berlusconi ndr), a cominciare dalla costruzione dell’autostrada. Prevediamo un aumento della collaborazione nell’elettricità e nell’energia», ha detto da pare sua il premier libico Dabaiba

amicizia, draghi, Libia


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080