Tribunale di Firenze

Firenze, violenza sessuale: massaggiatore condannato va in carcere

FIRENZE – Il tribunale di Firenze ha condannato, con sentenza definitiva, un massaggiatore di 43enne che dovrà s contare 5 anni e 6 mesi di reclusione per violenza sessuale. L’uomo, arrestato dai carabinieri, nel 2012, secondo l’accusa, avrebbe abusato di una studentessa universitaria adescata su Fb e poi abusata nella sua abitazione. Il 43enne diceva, appunto, di essere un massaggiatore che doveva realizzare un video promozionale della sua attività.

AGGIORNAMENTO DELLE 16,30

Secondo l’accusa, l’imputato, essendo costretto a casa avrebbe iniziato a lavorare come massaggiatore, attivita’ durante la quale avrebbe abusato di una studentessa 21enne conosciuta su Facebook e che si era recata da lui per fare da modella per un video promozionale dell’attività. Secondo quanto riferito dalla vittima, nel corso del massaggio l’uomo l’avrebbe stordita facendole inalare una sostanza narcotizzante, circostanza questa non confermata nel corso del processo, e avrebbe abusato di lei molestandola. I carabinieri che perquisirono la sua abitazione al momento dell’arresto sequestrarono una telecamera con il video del massaggio.

Nella memoria dell’apparecchio anche le immagini di un massaggio praticato ad un’altra giovane: identificata e sentita dagli inquirenti, raccontò di essersi recata dall’uomo per un massaggio e di essere stata abusata, ma di non aver avuto il coraggio di denunciare l’accaduto. L’uomo, assolto in primo grado, è stato condannato in appello. La sentenza è diventata definitiva dopo che la Cassazione ha respinto il ricorso presentato dal suo difensore.

condanna, tribunale di Firenze, violenza sessuale


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080