Chiedono ristori e riaperture immediate dei mercati

Covid, Firenze: protesta dei venditori ambulanti davanti a Prefettura e Regione

La protesta degli ambulanti, a Firenze, davanti a Prefettura e Consiglio regionale (Foto Palinko)

FIRENZE – Centinaia di venditori ambulanti (gli organizzatori parlano di oltre 1.200) hanno manifestato, questo pomeriggio, 7 aprile, a Firenze, in via Cavour, davanti alla Prefettura e alla sede del Consiglio regionalòe della Toscana. Con loro anche rappresentanti dei ristoratori e degli autotrasportatori. Molti gli striscioni. Dove, fra l’altro, si poteva leggere: «Mercati all’aperto chiusi e contagi alle stelle». E ancora: «Non vogliamo la cariutà, vogliamo lavorare».

La manifestazione, partita dall’Osmannoro, è arrivata nel centro di Firenze alle 16,30. Fra le richieste, portate anche al prefetto, Gabriella Guidi, spiccano soprattutto la riapertura dei mercati per tutte le categorie merceologiche, l’esenzione della tassa per il suolo pèubblico per il 2021 e un anno bianco dal punto di vista fiscale, con interventi sulla parte contributiva. La protesta è stata seguita e monitorata da un folto spiegamento di forze dell’ordine.

autotrasportatori, consiglio regionale, prefettura, Ristoratori, venditori ambulanti, via Cavour


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080