Firenze: partono i «Mercoledì musicali dell’organo e dintorni», con orchestre ed ensembles da camera

L’Orchestra Toscana Classica nel 2020 a Palazzo Medici Riccardi

FIRENZE – A Firenze partono i «Mercoledì musicali dell’organo e dintorni», festival fiorentino nato dalle decennali esperienze dei «Mercoledì Musicali della Fondazione CR Firenze» – dedicati alla musica per organo – e di Toscana Classica, associazione di produzione musicale che promuove e incentiva l’attività professionale di giovani musicisti, cantanti e realtà musicali operanti in Italia e non solo; nel segno di Wolfgang Amadeus Mozart il doppio appuntamento inaugurale di sabato 15 e domenica 16 maggio all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte, insieme all’Orchestra di Toscana Classica diretta da Damiano Tognetti. Al centro delle serate la  “Sinfonia Concertante K 297b”, – opera cardine per solisti di fiati, ricca di sfumature che vanno dal tono lirico a quello giocoso – e la “Sinfonia n. 29”, con cui il diciottenne Mozart iniziava a marcare la distanze da quello stile italiano, e dai suoi elementi decorativi, che troviamo in opere precedenti. Solisti Davide Guerrieri all’oboe, Francesco Darmanin al clarinetto, Andrea Mugnaini al corno e Riccardo Rinaldi al fagotto.

Fritz Kreisler e Astor Piazzolla, Sting e i Beatles. Programma brillante, votato al contemporaneo e in particolare alle danze, quello scelto dal Quartetto Amitié per il concerto di sabato 5 giugno all’Auditorium di Santo Stefano. A tratteggiare arie di walzer, tango e pop sono i violini di Marco Lorenzini e Claudio Freducci, la viola di Camilla Insom e il violoncello di Sandra Bacci.

Altro salto nell’extra-colto, stavolta in direzione Sudamerica. La tradizione latinoamericana – da “La cumparsita” a “Manha do carnaval”, da “Reir Llorando” a “Alfonsina y el mar” – rivive in versione sinfonica, domenica 6 giugno all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte: sul palco i Solisti di Toscana Classica.

Il clarinetto di Orio Odori in primo piano giovedì 17 e venerdì 18 giugno all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio, per il doppio concerto dell’Orchestra di Toscana Classica. Ad esaltare le doti di Odori è il “Concerto per clarinetto e orchestra K 622” di Mozart. Del genio salisburghese ascoltiamo anche l’Ouverture da “La finta giardiniera” e la “Serenata notturna n. 6”. All’ensemble si affianca anche il percussionista Sergio Odori, mentre sul podio sale Marco Alibrando.

Martedì 29 e mercoledì 30 giugno il festival si trasferisce nel meraviglioso Cortile di Michelozzo di Palazzo Medici Riccardi: nel 200esimo anniversario della nascita di Giovanni Bottesini, l’Orchestra di Toscana Classica rende omaggio al “Paganini del contrabbasso”, chiamando al proprio fianco un altro asso dello strumento, stavolta dei giorni nostri: Alberto Bocini, a cui è affidato anche il ruolo di direttore.

Da Bottesini a Vivaldi, con i Solisti di Toscana Classica: al “prete rosso” è dedicata la serata di giovedì 8 luglio, sempre all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte. Sul palco Neri Nencini e Ludovico Mealli ai violini, Davide Guerrieri all’oboe, Riccardo Rinaldi al fagotto, Raffaele Chieli e Maria Rossi alle trombe. In programma, tra gli altri, il “Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in la minore RV 522” – dalla raccolta “L’estro armonico” – il “Concerto per fagotto, archi e cembalo n.4 in do maggiore RV 474” e il “Concerto in re maggiore per due trombe, archi e basso continuo, RV 781”.

La prima tranche dei “Mercoledì musicali dell’organo e dintorni” si chiude domenica 11 e lunedì 12 luglio nel Cortile del Museo del Bargello: il filo conduttore stavolta è George Gershwin, ed è l’occasione per riascoltare “Embraceable You”, “Summertime” e altri capisaldi del padre del musical americano. Diretta da Biagio Ilacqua, l’Orchestra di Toscana Classica è impreziosita dal pianista Fernando Ramsés Peña Díaz e dalla voce di Elena Di Leo.

La seconda parte del festival, in programma dopo l’estate all’Auditorium della Fondazione CR Firenze, sarà riservata all’organo  e ai suoi massimi virtuosi a livello internazionale.

Inizio concerti ore 19.30 fino a nuove disposizioni anti-Covid. Si raccomanda l’acquisto dei biglietti (20/15 euro) in prevendita, online su www.ticketone.it e nei punti Box Office Toscana. Ai soci Unicoop Firenze e ai titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze è riservato uno sconto del 40%. Biglietto ridotto a 10 euro per gli iscritti alla newsletter dell’Orchestra da Camera Fiorentina (per info e iscrizioni orchestra.camerafiorentina@gmail.com). Per informazioni e prenotazioni si può contattare la segreteria di Toscana Classica, tel 055.783374, 339 1632869, 334 6006361 www.toscanaclassica.com – toscanaclassica@outlook.com.

Sabato 15 e domenica 16 maggio 2021 – ore 19,30
Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio
Piazza Santo Stefano (accesso da via Por Santa Maria) – Firenze
ORCHESTRA DI TOSCANA CLASSICA
Direttore DAMIANO TOGNETTI
Oboe DAVIDE GUERRIERI
Clarinetto FRANCESCO DARMANIN
Corno ANDREA MUGNAINI
Fagotto RICCARDO RINALDI
W.A. Mozart – Sinfonia concertante per flauto, oboe, fagotto e corno K 297b
W.A. Mozart – Sinfonia n. 29 in la maggiore, K1 201

Sabato 5 giugno 2021 – ore 19,30
Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio
Piazza Santo Stefano (accesso da via Por Santa Maria) – Firenze
QUARTETTO AMITIÈ
Violini Marco Lorenzini, Claudio Freducci
Viola Camilla Insom
Violoncello Sandra Bacci
M. Lorenzini – Quartetto per archi (prima esecuzione assoluta)
The Beatles – Michelle e Hey Jude
F. Kreisler – Liebesfreud
Sting – El Tango di Roxanne (dal musical Moulin Rouge)
A. Piazzolla – Four for tango

Domenica 6 giugno 2021 – ore 19,30
Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio
Piazza Santo Stefano (accesso da via Por Santa Maria) – Firenze
Omaggio al Sudamerica
I SOLISTI DI TOSCANA CLASSICA
La cumparsita (Argentina)
Alfonsina y el mar (Argentina)
El relicario (Spagna)
Amarraditos (Perú)
El pastor solitario (Perú – Germania)
Manha do carnaval (Brasile)
Alma llanera (Venezuela)
La bella cubana (Cuba)
Reir Llorando (Ecuador)
Cantares del alma (Ecuador)
Solo tú (Ecuador)
Danza Ecuatoriana
Recuerdos de Ipacarai (Messico)

Giovedì 17 e venerdì 18 giugno 2021 – ore 19,30
Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio
Piazza Santo Stefano (accesso da via Por Santa Maria) – Firenze
ORCHESTRA DI TOSCANA CLASSICA
Direttore MARCO ALIBRANDO
Clarinetto ORIO ODORI
Percussionista SERGIO ODORI
W.A. Mozart – La finta giardiniera K 196 (Ouverture)
W.A. Mozart – Serenata notturna n. 6 in re maggiore per due piccole orchestre, K 239
O. Odori – Nesshia  cadenza “alla turca” per clarinetto archi e darbuka
W.A. Mozart – Concerto per clarinetto e orchestra in La maggiore, K 622

Martedì 29 e mercoledì 30 giugno 2021 – orario da definire
Cortile di Michelozzo – Palazzo Medici Riccardi – via Cavour – Firenze
Omaggio a Giovanni Bottesini nel 200esimo anniversario della nascita
ORCHESTRA DI TOSCANA CLASSICA
Direttore e contrabbasso solista ALBERTO BOCINI
G. Bottesini     – Concerto n. 2 per contrabbasso in si minore
G. Bottesini     – Elegia n. 2 Romanza drammatica
G. Bottesini     – Fantasia su Lucia di Lammermoor
A. Bocini – Concerto per contrabbasso e orchestra d’archi, prima esecuzione assoluta

Giovedì 8 luglio 2021 – orario da definire
Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio
Piazza Santo Stefano (accesso da via Por Santa Maria) – Firenze
Omaggio a Vivaldi
I SOLISTI DI TOSCANA CLASSICA
Violini Neri Nencini, Ludovico Mealli
Oboe Davide Guerrieri
Fagotto Riccardo Rinaldi
Trombe Raffaele Chieli, Maria Rossi
A. Vivaldi – Concerto per oboe in re minore RV454
A. Vivaldi – Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in la minore RV522
A. Vivaldi – Concerto per fagotto, archi e cembalo n.4 in do maggiore RV474
A. Vivaldi – Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in re minore RV565
A. Vivaldi – Concerto per oboe, fagotto, archi e basso continuo in sol maggiore RV545
A. Vivaldi – Concerto per 2 trombe e orchestra
Domenica 11 e lunedì 12 luglio 2021 – orario da definire
Museo Nazionale del Bargello – via del Proconsolo, 4 – Firenze
Omaggio a George Gershwin
ORCHESTRA DI TOSCANA CLASSICA
Direttore BIAGIO ILACQUA
Pianoforte FERNANDO RAMSÉS PEÑA DÍAZ
Voce solista ELENA DI LEO
G. Gershwin – Embraceable You
G. Gershwin – But Not For Me
G. Gershwin – Summertime
G. Gershwin – Someone to Watch Over Me
G. Gershwin – I Loves You Porgy
G. Gershwin – I Got Rhythm

Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio, Cortile di Michelozzo, Mercoledì Musicali della Fondazione CR Firenze, Museo Bargello, Musica, Orchestra di Toscana Classica, organo, palazzo medici riccardi

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080