Biden sostiene Netanyhau, Israele ha diritto di difendersi dagli attacchi

 EPA/Doug Mills / POOL Staff

NEW YORK – Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha telefonato al premier israeliano Benjamin Netanyahu, esprimendo il sostegno degli Usa al cessate il fuoco ma ribadendo il suo fermo sostegno al diritto di Israele di difendersi contro gli indiscriminati attacchi di razzi. Lo rende noto la Casa Bianca.

“Il presidente – si legge nel comunicato della Casa Bianca – ha parlato oggi con il primo ministro israeliano Netanyahu. Il presidente ha ribadito il suo fermo sostegno al diritto di Israele di difendersi da attacchi missilistici indiscriminati. Il presidente ha accolto con favore gli sforzi per affrontare la violenza tra le comunità e riportare la calma a Gerusalemme. Ha incoraggiato Israele a compiere ogni sforzo per garantire la protezione dei civili innocenti”. “I due leader hanno discusso dei progressi nelle operazioni militari di Israele contro Hamas e altri gruppi terroristici a Gaza. Il presidente ha espresso il suo sostegno a un cessate il fuoco e ha discusso l’impegno degli Stati Uniti con l’Egitto e altri partner a tal fine. I due leader hanno convenuto che loro e i loro staff sarebbero rimasti in stretto contatto”. Dopo la cancelliera Merkel anche Joe Biden si schiera a favore del diritto alla difesa da parte di Israele. Silenzio assordante dei politici europei.

attacchi, Biden Israele


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080