Migranti: anche la Spagna invasa, 450 sbarcano alle Canarie e alle Baleari

 EPA/Javier Fuentes Figueroa

MADRID – Sbarchi di migranti in serie alle Canarie e alle Baleari. Gli ospitali governi di sinistra (Spagna e Italia) attuano politiche che favoriscono l’invasione dei migranti, o meglio dei clandestini, dalle coste dell’Africa, Dopo le moltitudini che hanno invaso Lampedusa, adesso tocca alle coste spagnole subire l’assalto dei migranti, e nelle ultime ore si è registrato un forte aumento  del numero di sbarchi di migranti in diversi punti della Spagna: secondo le cifre riportate dall’agenzia di stampa Efe, dallo scorso venerdì sono state soccorse più di 450 persone.
La regione con più sbarchi è stata quella delle isole Canarie, il punto di arrivo attualmente più comune per quanto riguarda le rotte migratorie dall’Africa verso la Spagna. Le operazioni di soccorso si sono susseguite per tutto il weekend e anche nelle prime ore di oggi: in tutto sono state tratte in salvo circa 350 persone da venerdì, di cui 100 sono state fatte sbarcare sulle isole di Lanzarote e La Graciosa stamattina.
Anche sull’altro arcipelago spagnolo, quello delle isole Baleari, si è osservato un aumento degli arrivi nelle ultime ore: tra ieri e stanotte sono state individuate sette piccole imbarcazioni, con quasi 100 migranti a bordo.
Nella notte tra sabato e domenica sono anche sbarcate 27 persone ad Alicante (a sud di Valencia) mentre domenica mattina sono stati soccorsi cinque migranti diretti verso la costa di Cadice (Andalusia).

Italia, migranti, Spagna


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080