Le indicazioni della ministra

Magistratrura onoraria: Cartabia lavora per la riforma, istituita apposita Commissione

ROMA – Il ministero della Giustizia è al lavoro per la riforma della magistratura onoraria, ed è stata istituita una commissione incaricata di studiare la materia.  A ribadire l’impegno è stata la ministra Marta Cartabia, rispondendo a un’interrogazione al question time al Senato.

Qualsiasi proposta di riforma non potrà prescindere dalla cornice dei principi costituzionali ed europei enunciati dalle due corti la Corte europea e la Corte costituzionale, ha sottolineato, ricordando che sono allo studio tra gli altri, i profili attinenti: alla tutela previdenziale, all’indennità onnicomprensiva in relazione agli impegni richiesti ai magistrati onorari, all’impiego nell’ufficio del processo, all’estensione delle competenze da demandare agli stessi.

La complessità ed eterogeneità delle questioni da affrontare ha reso necessaria l’individuazione di due sottocommissioni, ha spiegato la ministra, evidenziando che sarebbe, quindi, prematuro da parte mia esprimere valutazioni sul percorso dei lavori della Commissione come sul disegno di legge attualmente pendente in Senato per il quale, tra l’altro, scadrà il prossimo 18 giugno il termine di presentazione degli emendamenti.

Mi sembra opportuno attendere la fine dei lavori per poi, come di consueto, aprire il confronto parlamentare seguendo il metodo adottato finora per le altre commissioni di studio. Naturalmente, va ribadito che il ministero – ha concluso – ha come obiettivo principale la funzionalità del sistema giustizia che oggi appare ancora più urgente in relazione agli impegni assunti con l’Europa per incidere sui tempi della risposta giudiziaria

magistratura, onoraria, riforma


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080