Firenze: asili nido, il prossimo anno 532 bambini saranno in lista d’attesa. La denuncia della Cgil

FIRENZE – Per il prossimo anno educativo 532 bambine e bambini si troveranno in lista d’attesa per l’ingresso nei servizi del Comune di Firenze della prima infanzia 0-3, così riporta la delibera di approvazione delle graduatorie.

Servizi a domanda individuale che, nonostante il calo demografico e la crisi dovuta alla pandemia, devono trovare una risposta nei servizi comunali. Riteniamo che siano necessari nuovi asili nido comunali per rispondere all’alto bisogno delle famiglie e per inserire tutte le bambine e i bambini in percorsi educativi di qualità.

Ma non solo la costruzione di nuovi asili, servono anche assunzioni per implementare in personale negli attuali servizi: assumere personale educativo, ausiliario e cuochi dalle graduatorie esistenti, con nuovi concorsi o attraverso le stabilizzazioni. Serve anche aumentare le risorse per i nidi comunali appaltati, in modo da avere il personale necessario per garantire sicurezza e standard di qualità e permettere i corretti inquadramenti contrattuali.

Le richieste della FP CGIL al Comune di Firenze sono di investire nella costruzione di nuovi asili nido anche intercettando i fondi europei, e di stabilizzare tale investimento attraverso la gestione diretta dei servizi, per aumentare l’offerta di posti di asilo nido comunale ma anche per creare nuovi posti di lavoro di qualità.

asilo nido, bambini, liste attesa

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080