Vaccini: la Francia lusinga i non vaccinati con manifesti accattivanti, l’Italia li minaccia

PARIGI – Diverso atteggiamento di due governi per convincere chi non è vaccinato a accettare il prodigioso rimedio contro il Covid-19 (a detta dei fautori della case produttrici). Mentre la Francia lusinga con manifesti accattivanti, in Italia, il governo minaccia gli anziani non ancora vaccinati dichiarando che sarà scatenata la caccia casa per casa. Dichiarazione appena mitigata dal ministro Gelmini, che afferma, andremo a casa loro per convincerli. Ma molti non li faranno nemmeno entrare.

In Francia invece le strade sono tappezzate di manifesti governativi accattivanti con questo slogan: «Sì, i vaccini possono avere effetti desiderabili: vacciniamoci!». La campagna lanciata dal ministero della Salute francese per convincere i più restii, soprattutto i giovani, a farsi inoculare le magiche dosi punta su ciò che è più mancato dall’inizio della pandemia: baci, abbracci, libertà di stare insieme e di ballare senza paura.

I manifesti accattivanti che tappezzano strade, bar, ristoranti e palestre, rilanciati attraverso i social, fanno venir voglia di andare di corsa all’hub più vicino con la promessa di un’estate sicura al riparo degli attacchi del virus. Coppie che si baciano, folla a un concerto, vacanze in famiglia con bambini e nonni, l’esotismo di un viaggio nei mari del sud ammiccano dai grandi poster rilanciati da tutti i media d’Oltralpe. Una sfida positiva difficile da ignorare. Vero Speranza e Figliuolo?

accattivanti, francia, manifesti


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080