Olimpiadi Tokyo: un altro oro nella marcia (Massimo Stano, e sono 7) e due bronzi nel ciclismo (Elia Viviani, omnium) e karate (Viviana Bottaro). Italia stellare

TOKYO – Un’Italia stellare, conquista medaglie d’oro e di bronzo e riscatta la pochezza della nostra politica, che non merita di avere questi uomini e donne, capaci di allenamenti e sacrifici. A conquistarle sono atleti famosi, ma anche atleti finora non molto conosciuti al grande pubblico, non le celebrate (troppo presto e anche per motivi non propriamente sportivi) stelle tipo Egonu, protagonista assoluta del flop dell’Italvolley.

Come Massimo Stano che ha vinto la medaglia d’oro della 20 km di marcia. Per l’Italia è il settimo oro. Anche lui appartiene al gruppo Fiamme Oro della Polizia. La medaglia d’argento è stata vinta dal giapponese Koki Ikeda, il bronzo dal Toshikazu Yamanishi La gara si è svolta a Sapporo. Stano ha staccato i due giapponesi nell’ultimo chilometro.

Elia Viviani ha vinto la medaglia di bronzo nell’Omnium di ciclismo su pista delle Olimpiadi di Tokyo 2020. A Rio 2016 nella stessa disciplina (ma con sei prove invece che quattro) il portabandiera italiano a Tokyo 2020 aveva conquistato l’oro. La medaglia d’oro è stata vinta dal britannico Matthew Walls con 153 punti, argento al neozelandese Campbell Stewart con 129. Viviani ha chiuso al terzo posto con 124 punti.

Viviana Bottaro e’ medaglia di bronzo del karate, specialita’ kata, alle Olimpiadi di Tokyo 2020. L’azzurra ha vinto la finale per il terzo posto contro l’americana Sakura Kokumai. E’ la prima medaglia olimpica per l’Italia in questo sport, entrato nel programma olimpico a Tokyo.

medaglie, Olimpiadi, Tokyo


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080