La Roma di Mourinho vince in Turchia (1-2): in attesa della Fiorentina

Lorenzo Pellegrini esulta dopo il primo gol in Turchia
(Foto profilo social Roma)

TREBISONDA (TURCHIA)  – In attesa del debutto in campionato contro la Fiorentia (domenica 22 agosto, 20,45, stadio Olimpico), la Roma di Mourinho, passa a Trebisonda in Turchia (1-2), mettendo un’ipoteca sulla qualificazione nel playoff di Conference League, la nuova competizione europea voluta dall’Uefa. Succede tutto nella ripresa dopo i primi 45 minuti equilibrati: a regalare il successo ai giallorossi contro il Trabzonspor sono i gol del capitano romanista Pellegrini e del nuovo acquisto, l’uzbeko Eldor Shomurodov decisivo nel finale. Inutile la rete del momentaneo 1-1 firmata da Cornelius che aveva da poco sostituito uno degli ex giallorossi del match Gervinho.

Nella Roma, come anticipato da Mourinho è Ibañez a prendere il posto dell’infortunato Smalling. In difesa Vina preferito a Calafiori sulla sinistra. Torna dal primo minuto Zaniolo, nel tridente alle spalle di Shomurodov, che vince il ballottaggio con Mayoral. Tra i padroni di casa confermato Djanainy al centro dell’attacco turco, con Cornelius che partirà solo dalla panchina. A centrocampo, spazio all’ex Napoli Hamšík, mentre in difesa sulla destra gioca l’ex Bruno Peres. E in avanti l’altra vecchia conoscenza giallorossa Gervinho. Pronti via a Trebisonda per il primo esame ufficiale per la Roma di Mourinho, opposta ai turchi del Trabzonspor nell’andata del playoff della nuova Europa Conference League, con i turchi molto vivaci in avvio e i giallorossi più guardinghi. Molto attivo Hamsik che si rende pericoloso su azione e su calcio da fermo.

Dopo la prima mezz’ora, i giallorossi cominciano a prendere campo andando anche in gol con Mkhitaryan ma la rete viene annullata dall’arbitro Jug per un tocco di braccio dell’armeno che aveva calciato sotto la traversa con un gran destro. Occasione alla mezz’ora per Pellegrini:la Roma sfonda a destra, Karsdorp vede l’inserimento del capitano giallorosso, conclusione sul primo palo deviata in corner. Poco dopo la squadra di Mourinho arriva a un passo dall’1-0 proprio con Karsdorp: solo esterno della rete per l’olandese, ma sembrano funzionanare i cambi di gioco da una fascia all’altra per i giallorossi. A dimostrazione che dopo le difficoltà iniziali la Roma sembra aver preso in mano la partita. Parte la ripresa e la Roma sembra aver iniziato in maniera più aggressiva, i giallorossi sembrano ora cercare con maggiore convinzione il vantaggio.

Subito un veloce contropiede lanciato dal solito Karsdorp che dopo un rimpallo serve Zaniolo dentro l’area, il numero 22 da posizione defilata prova il diagonale che finisce fuori bersaglio. E’ l’antipasto dell’1-0 della prima Roma di Mourinho e a siglarlo è capitan Pellegrini: break centrale dei giallorossi con Zaniolo che salta due giocatori e allarga sulla sinistra per Mkhitaryan, perfetto l’assist sul secondo palo dell’armeno per Pellegrini che con lo stinco destro da pochi passi tocca in rete. Andato sotto il Trabzonspor prova a reagire con l’ex Roma Gervinho che poi viene sostituito da Cornelius. E proprio l’ex Parma e Atalanta appena entrato firma l’1-1. Sulla destra la difesa romanista perde sul filo del fuorigioco Bruno Peres, cross in mezzo proprio per il nuovo entrato che alla prima palla toccata schiaccia di testa e trova il pari.

Preso il gol i giallorossi rischiano di andare sotto, pericolosissimo Nwakaeme, poi però tornano a spingere e a dieci minuti dal fischio finale trovano il vantaggio 2-1 con Eldor Shomurodov. Corner sul secondo palo di Zaniolo, Mancini colpisce perfettamente sul secondo palo ma coglie in pieno il palo interno, è Shomurodov il più veloce ad avventarsi sulla sfera e con una zampata di destro riporta avanti i Capitolini. Un 2-1 che fa partire bene la prima Roma di Mourinho in Europa, che può guardare con fiducia anche all’inizio della stagione in Serie A. E il debutto è proprio contro la Fiorentina che Italiano sta cercando di corazzare, nonostante un mercato fin qui abbastanza limitato, con l’arrivo di Nico Gonzalez e la conferma di Milenkovic, dopo la partenza di Pezzella

Conference League, Fiorentina, Milenkovic, Mourinho, Roma


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080