Skip to main content

Nazionale: 34 convocati da Mancini per il match con la Bulgaria a Firenze. Ci sono Castrovilli e Biraghi

Roberto Mancini
ANSA/Adam Warzawa

FIRENZE – A un mese e mezzo di distanza dal trionfo nell’Europeo, la Nazionale torna in campo per riprendere il
cammino nelle qualificazioni ai Mondiali con l’obiettivo di ipotecare il pass per Qatar 2022 e allungare la striscia di 34
risultati utili consecutivi, con il record mondiale detenuto dalla Spagna che dista solo 90 minuti (35 gare senza sconfitte tra il 2007 e il 2009).

Per il match con la Bulgaria a Firenze in programma il 2 settembre questi i convocati di Mancini:

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genoa);

difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Lione), Alessandro Florenzi (Milan), Manuel Lazzari (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Rafael Toloi (Atalanta);

centrocampisti: Nicolo’ Barella (Inter), Gaetano Castrovilli (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain), Nicolo’ Zaniolo (Roma);

attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Kean (Everton), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo).

Grazie ai successi nei primi tre match disputati a marzo, gli Azzurri sono in testa alla classifica del Gruppo C con tre
lunghezze di vantaggio sulla Svizzera, seconda ma con due sole gare all’attivo. Proprio quella con gli elvetici (Basilea, Stadio “St. Jacobs Park”, 5 settembre ore 20.45) e’ la sfida che puo’ decidere le sorti del girone, in un calendario che prevede pero’ altre due gare da non sottovalutare: quelle con la Bulgaria (Firenze, Stadio “Artemio Franchi”, 2 settembre ore 20.45) e con la Lituania (Reggio Emilia, Stadio del Tricolore, 8 settembre ore 20.45). Per l’Italia, attesa poi a ottobre dalla Final Four di Nations League, con il replay della semifinale europea con la Spagna e con Belgio e Francia dall’altro lato del tabellone, il cammino verso Qatar 2022 si concludera’ a novembre, con il retour
match con la Svizzera all’Olimpico di Roma (il 12) e l’ultima trasferta a Belfast con l’Irlanda del Nord (il 15).

 

convocazione, mancini, Nazionale


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741