Empoli battuto in casa dalla Sampdoria (0-3). L’ex Caputo e Candreva stendono gli azzurri

(Foto da Sky sport)

EMPOLI – E’ Caputo, il rimpianto ex di turno, a punire l’Empoli e a dare la prima vittoria in campionato alla Sampdoria. Che, dopo il Venezia, espugna  Castellani con un  perentorio 0-3 grazie alla doppietta dell’ex e a una splendida rete di Candreva. Terza sconfitta consecutiva in casa per gli uomini di Andreazzoli, incapaci di essere, per larghi tratti, all’altezza di un avversario che ha dimostrato una continuita’ di prestazione davvero apprezzabile dopo il prezioso pari conquistato una settimana fa contro l’Inter.

La partita si sblocca poco dopo la mezz’ora: Silva recupera palla a centrocampo, serve Candreva che piazza un assist in verticale per Caputo che batte Vicario in uscita. L’ex di turno, tanto atteso, realizza in maniera spietata e decide, come in parte anche nel suo bis personale, di non esultare. E’ Candreva il fulcro del gioco di D’Aversa, assist man all’occorrenza ma anche pericoloso tanto da costringere Vicario a due belle parate gia’ nel primo quarto d’ora. La chance migliore dell’Empoli per pareggiare al 40′ quando Mancuso arriva male su un cross da sinistra di Marchizza. In chiusura di tempo Caputo grazia l’Empoli sbagliando un non difficile contropiede, ma lo stesso attaccante di Altamura non puo’ esimersi al 7′ del secondo tempo quando, dopo aver saltato Luperto, batte nuovamente Vicario: 2 a 0.

Un doppio vantaggio della Sampdoria meritatissimo alla luce del palo esterno colpito da Damsgaard al 49′ e dalla traversa centrata da Caputo 60 secondi dopo. Cutrone al 62′ troverebbe anche il gol della speranza di rimonta ma la sua rete viene annullata giustamente per fuorigioco, coi liguri che poco dopo perdono per infortunio Thorsby. Il 3-0 finale a 20′ dalla fine e’ un eurogol di Candreva, migliore in campo. Passivo pesante per l’Empoli, la Samp passa con grande merito.

Tabellino

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Marchizza; Haas (11′ st Zurkovski), Ricci, Henderson (11′ st Bandinelli); Bajrami (33′ st La Mantia); Mancuso (23′ st Pinamonti), Cutrone (23′ st Di Francesco). (1 Ujkani, 22 Furlan, 42 Viti, 6 Romagnoli, 65 Parisi, 23 Asllani, 5 Stulac). All.: Andreazzoli

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley (37′ st Chabot), Augello; Candreva, Silva (24′ st Ekdal), Thorsby (18′ st Askildsen), Damsgaard (24′ st 12 Depaoli); Quagliarella, Caputo (37′ st Torregrossa). (30 Ravaglia, 33 Falcone, 11 Ciervo, 19 Dragusin, 25 Ferrari, 29 Murru, 70 Trimboli). All.: D’Aversa

Arbitro: Mariani di Aprilia

Marcatori: nel pt 31′ Caputo; nel st 7′ Caputo, 25′ Candreva

Angoli: 8-8

Ammoniti: Zurkovski, Askildsen, Torregrossa e Luperto per gioco falloso

Spettatori: 3.064, incasso 39.814 euro

Caputo, Empoli, sampdoria


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080