Covid-19 Italia, 22 settembre: sempre 67 i morti, aumentano contagi (3.970), solo 3 terapie intensive in meno

ROMA – I numeri di Speranza, oggi 22 settembre, restano negativi, sempre 67 i morti, aumentano di molto i positivi, calano solo di 3 unità le terapie intensive. Le vaccinazioni a tappeto servono a poco, almeno per quanto riguarda la salute. Sono 3.970 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.377. Sono 67 le vittime in un giorno, lo stesso numero di ieri. Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.645.853, i morti 130.488. I dimessi e i guariti sono invece 4.408.806, con un incremento di 6.850 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi sono 106.559, con un calo di 2.954 nelle ultime 24 ore.

Effettuati 292.872 tamponi molecolari e antigenici. Ieri erano stati 330.275. Il tasso di positività è dell’1,4%, in lieve crescita rispetto all’1% di ieri.

Neppure dai ricoveri giungono notizie estremamente positive, visto che i pazienti ricoverati nelle terapie intensive: sono sempre 516, con un calo di sole 3 unità rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 40. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.796, 141 in meno.

contagi, intensive, terapie


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080