Covid19 Italia, 3 novembre: aumentano in modo esponenziale morti (63) e contagi (5.188), la débacle della strategia del governo


ANSA/EMANUELE VALERI

ROMA – Aumentano in modo esponenziale morti e contagi, oggi 3 novembre. Dati catastrofici pubblicati dal ministero della salute. E  adesso che s’inventeranno Speranza e Figliuolo, visto il lampante insuccesso della loro strategia?  Qualcuno a livello di entourage del governo ha preventivato una proroga dello stato d’emergenza oltre il 31 dicembre, per 6 mesi. I governanti e i vaccinatori a tappeto hanno preso gusto ad assumere pieni poteri senza controlli parlamentari.

Sono 5.188 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, ieri erano stati 2.834. . Sono invece 63 le vittime in un giorno (ieri 41). Tornano su livelli record i test: 717.311 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 238.354. Il tasso di positività è allo 0,7%, in calo rispetto all’1,2% di ieri. Sono 381 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 4 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute sono 31 (ieri 34). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.029, ovvero 37 in più rispetto a ieri.

aumento, covid19, esponenziale


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080