Migranti: Bernini (FI) e sindaco Trapani contestano gli sbarchi infiniti e l’indifferenza dell’Europa

Il capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini
ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

TRAPANI – «Ottocento migranti sbarcati a Trapani, altri trecento in attesa sulla Ocean Viking al largo di Lampedusa,
mentre Malta continua a rifiutare ogni tipo di soccorso nella sua zona Sar. L’Italia è chiamata ancora una volta a sobbarcarsi da sola l’onere di un’accoglienza sempre più gravosa, mentre l’Europa ignora sistematicamente un’emergenza che dovrebbe essere non solo nostra, ma comunitaria. Ma, come ha detto ieri il presidente Mattarella, se il fenomeno migratorio non verrà governato, le nostre ragioni umanitarie e i nostri sistemi statali saranno sopraffatti» Lo afferma in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

Anche Battilocchio (FI) rafforza la protesta del partito: «Stiamo assistendo alle scene drammatiche dello sbarco di 850 migranti, tra cui molti minori, nel porto di Trapani. Purtroppo, ancora una volta, mentre a Bruxelles arranca la discussione sul necessario coinvolgimento diretto dell’Europa nella gestione dei flussi migratori, sulle nostre coste prosegue il caos, con risvolti pesanti da un punto di vista sociale e sanitario. Grazie a Draghi il tema e’ arrivato nell’agenda europea ma vediamo ancora troppa indecisione e lentezza inaccettabile nelle scelte: Forza Italia ha presentato sulla questione generale dell’immigrazione una serie di proposte articolate e concrete: continueremo ad insistere per far si’ che quelle idee di buonsenso diventino azione di Governo». Lo dice in una nota Alessandro Battilocchio, deputato di Forza Italia e responsabile del dipartimento Immigrazione del movimento azzurro.

Commenta Giacomo Tranchida, sindaco di Trapani: «Mi auguro che le istituzioni governative che hanno rapporti anche con gli altri Stati che condividono anche protocolli di tipo diverso, ci mettano la faccia, anche perché la mia potrebbe essere una voce poco ascoltata. Faccio un esempio: se io faccio accordi con Malta per fare business e invece Malta rispetto a questa vicenda non dimostra un attimo di generosità, mi aspetto che il governo tiri i remi in barca. Io faccio accordi e affari con chi si mette a disposizione anche di situazioni complesse, particolari».

 

572 migranti, Bernini, Las, protesta


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080