Omicidio Saman: zio arrestato in Francia non si oppone all’estradizione

Saman Habbas, 18enne pachistana scomparsa nel nulla

PARIGI – Lo zio di Saman Abbas, la ragazza pachistana di 18 anni scomparsa nel Reggiano da fine aprile, non si è opposto all’estradizione dalla Francia in Italia. E’ quanto si apprende da fonti investigative. Danish Hasnain, che oggi 5 gennaio 2022 è stato sentito dai giudici francesi, era stato arrestato lo scorso 22 settembre a Parigi ed e’ ritenuto dalla Procura di Reggio Emilia l’esecutore materiale del presunto omicidio.

Saman, secondo l’ipotesi dei pm, sarebbe stata uccisa per aver detto no ad un matrimonio combinato in patria. Sempre per omicidio sono indagati i genitori di Saman (latitanti in Pakistan) e due cugini (uno in carcere e l’altro ancora in fuga). Ora inquirenti ed investigatori attendono dalle autorità francesi di conoscere i tempi dell’estradizione di Hasnain .

estradizione, Omicidio Saman, zio


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080