Migranti: sindaco Martello «Lampedusa non può diventare l’hub delle ong»

LAMPEDUSA – Dal sito www.globalist.it riprendiamo lo sfogo del sindaco di Lampedusa dopo gli ultimi sbarchi che hanno portato sull’isola centinaia di migranti, molti su navi Ong. Sull’isola nelle ultime ore sono sbarcati 142 migranti dalla nave Mare Jonio e altri 58 dalla Louis Michel, nave finanziata dall’artista Bansky : «Tra sbarchi autonomi e arrivi a bordo delle ong Lampedusa ospita in questo momento 740 migranti. Siamo un’isola che ha sempre accolto chi ha bisogno e che continuerà a farlo, ma alla ministra dell’Interno dico che Lampedusa non può diventare l’hub delle ong».

La presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini si schiera dalla parte del sindaco: «Dopo il record di sbarchi continuato anche con l’inizio dell’anno, il governo non può più ignorare un’emergenza senza fine. E’ comprensibile l’appello lanciato dal sindaco di Lampedusa, secondo il quale l’isola non può diventare l’hub delle
Ong, ma purtroppo lo è ormai da tempo, così come l’Italia da anni deve farsi carico dell’accoglienza senza che l’Unione europea muova un dito. Il soccorso in mare è fuori discussione, ma chi arriva e non ha il diritto di restare deve essere rimpatriato, come previsto dalle regole comunitarie, e su questo non sono più ammissibili rinvii. Invece le già rare espulsioni sono ferme perché molti irregolari rifiutano di sottoporsi ai tamponi per evitare i controlli che ne consentirebbero il rimpatrio. Una situazione inaccettabile».

lampedusa, migranti, sindaco


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080