Firenze: ragazze fermate con un chilo d’oro. Indagate per ricettazione

FIRENZE – La polizia le ha scoperte copn un chilo d’oro tra collane, orecchini e bracciali, ritenuto essere il bottino di recenti furti messi a segno in appartamenti del territorio fiorentino. Per questo due ragazze, di 20 e 22 anni originarie dell’Est Europa, indagate per ricettazione, sono state sottoposte a fermo. Nei giorni scorsi è scattato il blitz della squadra mobile in un affittacamere nei pressi di Ponte Vecchio, dove le ragazze risiedevano.

Durante il controllo, la 20enne ha anche tentato di liberarsi di un bracciale d’oro gettandolo nello scarico del bagno, ma è stata subito fermata dai poliziotti. Analizzando le denunce di furto presentate negli ultimi giorni gli investigatori sono già risaliti ad almeno due vittime di furti in abitazioni, messi recentemente a segno tra Campo di Marte e San Frediano.

I monili in oro rubati sono stati immediatamente restituiti alle persone che avevano sporto regolare denuncia. Per quanto riguarda invece la refurtiva sequestrata e non ancora restituita, la polizia in questi giorni è a lavoro per rintracciare anche altre possibili vittime. Tutto il materiale per il quale non sarà possibile individuarne i legittimi proprietari sarà pubblicato nei prossimi giorni nella bacheca oggetti rubati del sito web della questura di Firenze.

Polizia, ragazze indagate, un chilo d'oro


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080