Covid Italia, 11 febbraio: calano i contagi (67.152), aumentano i morti (334), tasso al 10,11%

ROMA – Prosegue il trend in calo dei casi Covid in Italia, oggi 11 febbraio, secondo i dati diffusi dal min istero della salute. Il numero dei nuovi positivi è di 67.152, in discesa rispetto ai 75.862 (registrati nel bollettino reso noto il 10 febbraio) a fronte però di 663.786 tamponi eseguiti determinando un tasso di positività che si scende al 10,11%. In lieve incremento le vittime a 334 (+9),

Silvio Brusaferro è ottimista sugli sviluppi prossimi della situazione. Questa settimana “stanno decrescendo anche i valori delle ospedalizzazioni” dei pazienti Covid-19. “Le terapie intensive passano da 1.457 casi della scorsa settimana a 1.322 di questa e nelle aree mediche da 19.324 a 17.354. E’ un chiaro segnale di decrescita, anche se i numeri sono ancora impegnativi per il servizio sanitario”. Così il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, in un video in cui illustra i principali risultati del monitoraggio settimanale Covid, aggiungendo che “la stessa cosa vale per i ricoveri dei più giovani: anche in questo caso si registra una decrescita”.
“Le proiezioni per quanto riguarda le ospedalizzazioni – ha proseguito – mostrano per le prossime 4 settimane come il rischio di impegno delle terapie intensive si vada progressivamente riducendo, così come i valori di area medica, anche se questi rimangono significativi”.

Brusaferro, contagi, covid, Italia, morti, terapie intensive


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080