Vada: operaio muore travolto da un’auto in cantiere. Ferito un compagno di lavoro

Agenti della polizia municipale

VADA (LIVORNO) – Un operaio di 55 anni, Marco Cecchi, residente a Livorno, è morto in seguito a un incidente sul lavoro su una strada di Vada, in provincia di Livorno. Feriti e ricoverati in ospedale un collega della vittima e la donna di 75 anni che guidava l’auto.

Gli operai erano impegnati nella costruzione di una rotatoria: sono stati investiti dall’auto. Il Cecchi è stato ha compresso contro un mezzo pesante della ditta, posteggiato dentro il cantiere. Anche l’altro operaio è rimasto travolto, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. Secondo la ricostruzione della polizia municipale, la vettura non avrebbe rispettato una precedenza e un altro veicolo, Suv che sopraggiungeva in direzione mare, per evitarla avrebbe sbandato andando a investire i due operai.

Il consiglio regionale della Toscana, su invito del presidente, Antonio Mazzeo, ha osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’operaio. Un messaggio di cordoglio è stato inviato dal presidente della giunta regionale, Eugenio Giani. Anche la presidente della Provincia di Livorno, Marida Bessi, ha espresso, attraverso una nota, profondo cordoglio per l’operaio deceduto a Vada.

incidente sul lavoro, Marco Cecchi, Vada


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080