Eufor: jet veloci francesi si addestrano in Bosnia, partono anche dalla portaerei Charles de Gaulle

EPA/ALEXANDROS VLACHOS

BRUXELLES – Gli Stati europei che possono farlo (non certo l’Italia) spostano forze militari verso la zona di guerra in Ucraina, in attesa degli eventi, sotto l’egida della Forza di pace europea Eufor. La Francia effettuerà voli di addestramento con jet veloci sulla Bosnia a partire da lunedì. Lo annuncia la forza di pace dell’Unione europea in Bosnia (Eufor), riferendo di aver accettato il contributo volontario di Parigi “alla luce del deterioramento della situazione della sicurezza a livello internazionale e come misura precauzionale”. “La portaerei Charles de Gaulle sta attualmente conducendo un addestramento operativo nel Mar Mediterraneo e, da lunedì 7 marzo, il suo aereo Rafale effettuerà sorvoli dei Balcani occidentali, compresa la Bosnia-Erzegovina”, afferma Eufor in una nota.

aerei, bosnia, Eufor, francia


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080