Usa: Zelensky parlerà al Congresso e chiederà a Biden armi, Mig e S-300

Il presidente Usa, Joe Biden EPA/MICHAEL REYNOLDS

WASHINGTON – Continuano le pressioni interne ed esterne sull’amministrazione Biden per la fornitura di armi più pesanti all’Ucraina. In particolare, riferiscono fonti informate alla Cnn, sia il Congresso Usa che il presidente ucraino Volodmyr Zelensky, che domani parlerà a deputati e senatori americani, puntano in particolare ad armi di fabbricazione sovietica come jet da combattimento Mig e sistemi missilistici terra-aria S-300. Biden a questo punto non potrà più fare il furbetto e replicare con propaganda e asserzioni denigratorie nei confronti di Putin. il suo Congresso e il leader ucraino soni decisi a smascherarlo e a costringerlo a compiere atti concreti. Che però rischiano di far salire ancora di più la tensione e influire negativamente sui negoziati. In queste ore, sottolineano le fonti, il dipartimento di Stato americano sta lavorando per identificare quali Paesi siano in possesso dei sistemi di difesa aerea S-300 e sta esaminando in che modo possano essere trasferiti in Ucraina. Ma non è chiaro quali armamenti gli Stati Uniti darebbero in cambio a quei Paesi. L’amministrazione Biden, fanno sapere le fonti, vuole evitare di ritrovarsi nuovamente coinvolta nel pasticcio dei jet polacchi di qualche giorno fa.

armi, Biden Ucraina, Predicente


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080