Firenze: corteo e incidenti per lo sgombero. Bombe carta contro la polizia. 8 agenti feriti. Protesta del Sap

FIRENZE – “Ci hanno lanciato contro bombe carta consapevoli che ci potevano fare feriti gravi. Si manifesta un dissenso oppure ci si rende protagonisti di vere e proprie guerriglie per colpire la polizia? Condanniamo queste manifestazioni violente, mai una qualsiasi ragione, anche con le più nobili motivazioni, può giustificare la violenza”.

Lo scrive in un comunicato Massimo Bartoccini, segretario provinciale di Firenze del sindacato di polizia Sap in merito agli scontri avvenuti ieri, sabato 20 marzo 2022, durante la manifestazione contro lo sgombero di uno stabile nella quale sono rimasti feriti 8 agenti.

“Ci ritroviamo ancora in una condizione di difficoltà: a dove a subire sono sempre i colleghi in prima linea – continua la nota di Bartoccini -: anche ieri sera contiamo poliziotti feriti. Li contiamo per cercare di fermare la protesta violenta di un gruppo di area antagonista e di anarchici che hanno manifestato per le vie della città contro lo sgombero di una palazzina occupata da dieci anni”.

Anche il sindaco, Dario Nardella, è intervenuto per bollare gli incidenti come violenza gratuita: “E’ stata una manifestazione che è andata veramente oltre il limite, questi atti di violenza gratuita sono assolutamente inaccettabili, credo che ognuno abbia il diritto di protestare anche in modo intenso, forte, però danneggiare gli ooggetti, entrare in conflitto con gli agenti, mettere a ferro e fuoco strade dei nostri quartieri, questo non è veramente accettabile, non è questo il modo di protestare: semmai si portino avanti messaggi positivi, così si passa completamente dalla parte del torto”.

agenti feriti, Dario Nardella, protesta, sindacato sap, violenza gratuita


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080