Skip to main content

Manifestazioni 25 aprile: polemiche per striscioni contro la Nato a Roma

ROMA – La festa del 25 aprile, preceduta da polemiche contro l’Anpi per la posizione inizialmente assunta nei confronti dell’Ucraina, a Roma continua a provocare polemiche per alcuni episodi accaduti in manifestazioni in città.
Rifondazione Comunista ha portato alla marcia uno striscione che recita: “Basta guerre, contro Putin e contro la Nato“. Il concetto è stato ribadito da una raffigurazione su uno stendardo: la morte con tanto di falce che ha per mantello la bandiera degli Stati Uniti. Il presidente provinciale dell’Anpi Roma, Fabrizio De Sanctis, ha subito messo in chiaro di non condividere “queste bandiere”, definendole “inopportune”. “Adesso ce ne occuperemo – ha dichiarato a La Repubblica. “Siamo grati – ha continuato – agli alleati e alle migliaia di giovani statunitensi morti per la liberazione dell’Italia”. E poi: “Vogliamo mantenere il senso di festa nazionale fondamentale del nostro paese e il senso di commozione per i caduti della Resistenza”.

25 aprile, Nato, Striscioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741