Dovrà stare ai domiciliari in attesa del processo

Firenze: daspo di 8 anni al padre troppo tifoso. Non potrà nemmeno avvicinarsi al Franchi

Lo stadio Franchi

FIRENZE – Guai seri per il padre troppo tifoso che ha picchiato l’arbitro, uno spettatore e dato un calcio a un carabiniere. Il questore, Maurizio Auriemma, ha stabilito per lui un Daspo di 8 anni. L’uomo, 34 anni, è stato arrestato e messo ai domiciliari in attesa del processo. Come riferito, se l’era presa con l’arbitro che aveva ammonito il figlio durante la partita Firenze Ovest-Albereta del torneo under 14.

Ma c’è di più: per quanto riguarda lo stadio Franchi di Firenze e il campo sportivo del Firenze Ovest, a Peretola, il 34enne non solo non dovrà entrare ma neanche potrà trattenersi nei pressi, né due ore prima né due ore dopo gli eventi sportivi in programma. Inoltre, il questore ha chiesto all’autorità giudiziaria che allo stesso soggetto sia posta la prescrizione dell’obbligo di presentarsi per la firma in questura ogni volta che la Fiorentina gioca al Franchi.

Il 34enne era stato arrestato dai carabinieri per percosse, lesioni, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Stamani, come detto, il tribunale di Firenze ha convalidato l’arresto e stabilito la misura degli arresti domiciliari in attesa del processo

daspo di 8 anni, padre troppo tifoso, picchia l'arbitro


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080