Skip to main content

Prato: giudice condanna prefettura, premio produzione spetta anche a lavoratrici in congedo per assistere congiunto invalido

La Prefettura di Prato

PRATO – Il Giudice del lavoro di Prato lo scorso 4 maggio ha stabilito l’accesso al premio di produzione anche per alcune dipendenti della Prefettura di Prato a cui era stato negato per la fruizione di congedi ex legge 104/1992 (legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone portatrici di disabilità). Il giudice, emanando un provvedimento di condanna, ha individuato nel comportamento del Ministero dell’Interno/Prefettura un atteggiamento discriminatorio. Il mancato riconoscimento del premio di produzione ha prodotto una discriminazione retributiva verso chi svolge attività di assistenza a familiare invalido, che assume caratteristiche di genere poiché la fruizione di tali permessi è statisticamente (ex Istat) osservata nelle lavoratrici donne.

La questione, sollevata su impulso della Consigliera di parità della Provincia di Prato, si è rivelata una vertenza di natura collettiva e per questo motivo è stata presa in carico dalla Consigliera di parità della Regione, che ha dunque promosso il ricorso, come azione collettiva, al giudice del lavoro.

giudie, Lavoro, prato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741