Il 6 giugno dalle 17 alle 24 al Teatro Affratellamento e il 31 agosto alle 21 al Museo Marino Marini

Firenze: “KryptonQuarantesimaEstate” celebra i 40 anni della Compagnia

Teatro Studio Krypton, Crash Troades (ph. Gabriella Di Tanno)

FIRENZE – Per l’ Estate Fiorentina 2022 Teatro Studio Krypton produce KryptonQuarantesimaEstate (1982-2022), progetto in due appuntamenti a ingresso libero per festeggiare i 40 anni dalla fondazione della nota Compagnia teatrale; il primo è lunedì 6 giugno dalle 17 alle 24 al Teatro Affratellamento (via Giampaolo Orsini 72 Firenze); il secondo mercoledì 31 agosto alle 21 al Museo Marino Marini (piazza San Pancrazio, Firenze)

Il giovane gruppo di ricerca multimedia (per l’epoca un termine tutt’altro che usuale) Krypton debuttò nel 1982 con Corpo-Ambient-Video-Laser, suo primo innovativo esperimento, al Teatro Affratellamento di Firenze, al tempo dedicato alle Avanguardie. Per la prima volta in Italia la video proiezione e il laser entrarono  in un palcoscenico teatrale. A distanza di quarant’anni Krypton tornerà nel teatro di via Giampaolo Orsini per celebrare il suo importante anniversario e il 6 giugno vi presenterà una video installazione immersiva intitolata Teatroimmagine, collegata ad un’opera radiofonica appositamente creata, dal titolo Avrei voluto raccontare una storia d’amore. Il secondo appuntamento del progetto KryptonQuarantesimaEstate, programmato per il 31 agosto al Museo Marino Marini, sarà Eneide nello spazio/tempo, una performance in cui Krypton invaderà con suoni e immagini dinamiche l’esterno e l’interno del museo per rivisitare, in una particolare modalità spazio temporale, la sua fortunata opera di teatro elettronico che segnò il panorama del teatro contemporaneo degli anni Ottanta sul piano nazionale ed internazionale.

FIRENZE – Per l’ Estate Fiorentina 2022 Teatro Studio Krypton produce KryptonQuarantesimaEstate (1982-2022), progetto in due appuntamenti a ingresso libero per festeggiare i 40 anni dalla fondazione della nota Compagnia teatrale; il primo è lunedì 6 giugno dalle 17 alle 24 al Teatro Affratellamento (via Giampaolo Orsini 72 Firenze); il secondo mercoledì 31 agosto alle 21 al Museo Marino Marini (piazza San Pancrazio, Firenze)

Il giovane gruppo di ricerca multimedia Krypton nel 1982 debuttò con Corpo-Ambient-Video-Laser, suo primo innovativo esperimento, al Teatro Affratellamento di Firenze, al tempo dedicato alle Avanguardie. Per la prima volta in Italia la video proiezione e il laser entrarono  in un palcoscenico teatrale. A distanza di quarant’anni Krypton tornerà nel teatro di via Giampaolo Orsini per celebrare il suo importante anniversario.

Il 6 giugno presenterà una video installazione immersiva intitolata Teatroimmagine, collegata ad un’opera radiofonica appositamente creata dal titolo: Avrei voluto raccontare una storia d’amore.

Il secondo appuntamento del progetto KryptonQuarantesimaEstate programmato per il 31 agosto al Museo Marino Marini sarà Eneide nello spazio/tempo, una performance in cui Krypton invaderà con suoni e immagini dinamiche l’esterno e l’interno del museo per rivisitare, in una particolare modalità spazio temporale, la sua fortunata opera di teatro elettronico che segnò il panorama del teatro contemporaneo degli anni ’80 sul piano nazionale ed internazionale.

Teatroimmagine all’Affratellamento sarà visitabile dalle ore 17 alle ore 24 del 6 giugno. Dalle ore 23 alle ore 24 l’installazione accoglierà in tempo reale la messa in onda di RAI RADIO 3 dedicata ai quarant’anni di Krypton, una prima assoluta, all’interno del programma Il teatro di Radio 3-Teatri in prova. Avrei voluto raccontare una storia d’amore è il radio dramma originale, scritto e interpretato da Giancarlo Cauteruccio, registrato negli studi romani di via Asiago. Il regista attraverserà le sue messe in scena utilizzando i testi poetico-drammaturgici che hanno alimentato il lungo iter della compagnia. La giornalista Laura Palmieri lancerà il programma dal teatro fiorentino, collegandosi con la sede Rai di Roma. La serata vedrà inoltre ospite lo scrittore e giornalista Paolo Landi, che dell’Affratellamento fu direttore artistico nel 1982.

Teatroimmagine è una video opera immersiva presentata con grande successo al Centre del Carme di Valencia nel 2017, su commissione del MuVIM (Museo dell’Immagine). A Firenze Giancarlo Cauteruccio ne realizzerà un nuovo allestimento. Omaggio esplicito all’omonimo movimento di teatro sperimentale italiano che anticipò l’estetica del teatro Post-moderno degli anni Ottanta, è un lavoro in cui Krypton ripercorrerà le visioni dei suoi più famosi spettacoli, creando un ambiente di grande suggestione, dove coinvolgere un ampio pubblico, soprattutto quello giovane che, in una opera dinamica con queste caratteristiche, ritroverà un linguaggio fondato sulle più recenti estetiche digitali. Cosicché l’ormai antico stile elettronico di Krypton potrà rinascere con nuova forza per il suo quarantesimo compleanno.

Eneide nello spazio tempo, pensato appositamente per il Museo Marino Marini, è un’azione di forte impatto tra l’esterno e l’interno del museo, ispirata dai Cavalli e Cavalieri del grande scultore. Gli spazi museali diverranno luoghi ideali per ambientare l’opera teatrale elettronica, luoghi che esaltano il rapporto tra uomo e natura, tra opera d’arte e architettura, tra mito e contemporaneità. Questo speciale viaggio nell’Eneide sarà occasione di affascinanti percezioni tra le musiche originali, composte dagli allora giovanissimi Litfiba, le pitture coloratissime di Alfredo Pirri create per lo scenario dello spettacolo, la particolare voce e presenza performativa di Giancarlo Cauteruccio, e le grandi proiezioni digitali firmate da Massimo Bevilacqua.

Un evento ideato per far rivivere per una notte la Firenze di quarant’anni or sono, la sua indimenticabile energia creativa ed il talento di quegli artisti poco più che ventenni in grado di proiettare la città in Europa, operando una rivoluzione contemporanea nella culla del Rinascimento. Una serata che la compagnia dedicherà alla città in cui ha esordito all’insegna dell’innovazione ed ai suoi tantissimi spettatori, con uno sguardo particolarmente attento, come, sempre ai giovani.

Il progetto è stato cofinanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020.

Il 6 giugno è ancora obbligatorio indossare le mascherine ffp2

Compagnia Teatro Studio Krypton, Estate Fiorentina 2022, KryptonQuarantesimaEstate, mostre, perfotmance, Teatro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080