Italia avanti con lo stoccaggio

Russia taglia gas: i timori di Cingolani, siamo solo al 60% di stoccaggio e i prezzi aumentano

EPA/ANATOLY MALTSEV

ROMA – Le limitazioni degli afflussi di gas dalla Russia e l’annuncio del blocco del Nord Stream per il mese di luglio mettono in allarme il ministro Cingolani che osserva: “La Russia nel nostro caso ha ridotto del 15% i flussi normali ma ora ha annunciato che Nord Stream verrà chiuso due settimane per manutenzione: questo comporterà che ci sarà ancora meno gas e i prezzi aumenteranno perché il mercato del gas è speculativo e ci sarà una ulteriore corsa all’accaparramento. Noi stiamo andando con un ritmo molto regolare e siamo attorno al 60% degli stoccaggi, ma dobbiamo arrivare al 90%, un obiettivo raggiungibile”.

Forniture, gas, Russia


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080