Skip to main content

Scontro all’Argentario: indagato il conducente del motoscafo. L’accusa: naufragio e omicidio colposo. E Anna non si trova

Anna Claudia Cartoni, la 60enne romana ancora dispersa dopo lo scontro all’Argentario (Foto dal profilo Facebook)

GROSSETO – La procura di grosseto ha aperto un fascicolo con un indagato per lo scontro tra due imbarcazioni all’Argentario costato la vita a un uomo, mentre sono ancora in corso le ricerche di una donna dispersa.

A finire nel registro degli indagati il conducente del grosso motoscafo, con dei danesi a bordo, che è andato a finire ad alta velocità contro una barca a vela, la “Vahinè”, sulla quale viaggiavano sei persone, di Roma.

Si tratta di Per Horup, un 58enne che viaggiava con altre tre persone a bordo (Mikkel Horup, Tine Lehmann e Anna Maria Sorensen Durr). Le imbarcazioni sono sotto sequestro. La procura disporrà una consulenza per stabilire velocità e traiettoria del mezzo.

Tra le ipotesi alla base dello scontro è che l’imbarcazione procedesse con il pilota automatico. Al momento il fascicolo aperto dalla procura ipotizzerebbe i reati di naufragio e omicidio colposo. Intanto sono ancora senza esito le ricerche della 60enne scomparsa in mare, Anna Claudia Cartoni.

Anna Claudia Cartoni, argentario, Indagato conducente, naufragio, omicidio colposo


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741