Skip to main content

Odessa, nuovo appello di Erdogan: “Le parti rispettino gli accordi sottoscritti”

Recep Tayyip Erdogan (Photo by Adem ALTAN / AFP)

ISTANBUL – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha lanciato un appello a Russia e Ucraina affinche’ rispettino l’accordo per il passaggio del grano bloccato nei porti ucraini dall’inizio della guerra. Un accordo che riguarda i porti di Odessa, Chornomorsk e Yuzhny, su cui sono sorte subito preoccupazioni per il bombardamento russo proprio su Odessa.

Erdogan ha infatti dichiarato che se l’accordo saltasse “sarebbe un fallimento per tutti. Ci aspettiamo che le parti rispettino gli accordi e agiscano di conseguenza, senza venir meno alle responsabilita’ che si sono
prese”, ha detto in un’intervista a Trt, emittente nazionale.

Il presidente turco ha poi ribadito che un centro di coordinamento operativo sara’ aperto a stanbul, con rappresentanti di tutte le parti, Onu inclusa. “Con questo accordo vogliamo alleviare gli effetti della crisi alimentare di cui molti di persone stanno soffrendo in questo momento”, ha poi aggiunto il presidente turco.

accordi, appello, erdogan, Odessa


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741