Il flop della Commissione Ue

Inflazione: sale ancora al 9,8 nell’Ue e all’8,9% nell’eurozona

BRUXELLES – Ennesimo flop della Commissione Ue di Ursula von der Leyen. Il tasso di inflazione annuale dell’area dell’euro si è attestato all’8,9% nel luglio 2022, in aumento rispetto all’8,6% di giugno. Un anno prima il tasso era del 2,2%. L’inflazione annuale dell’Unione Europea è stata del 9,8% a luglio 2022, in aumento rispetto al 9,6% di giugno (l’anno scorso era del 2,5%). I dati sono pubblicati da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea.

L’inflazione armonizzata dell’Italia a luglio cala leggermente all’8,4% (a giugno era 8,5%). E’ il dato riportato oggi da Eurostat che conferma il valore armonizzato (Ibca) reso noto il 10 agosto dall’Istat. Il dato è sotto la media dell’eurozona (8,9%) e dell’area euro (9,8%). I tassi annualizzati più bassi sono stati registrati in Francia, Malta (entrambi 6,8%) e Finlandia (8,0%). I tassi più alti sono stati registrati in Estonia (23,2%), Lettonia (21,3%) e Lituania (20,9%). Rispetto a giugno, l’inflazione è diminuita in sei Stati membri, è rimasta stabile in tre ed è aumentata in diciotto.

esplode, inflazione, ue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080