Skip to main content

Bologna: esonerato Mihajlovic, salta la prima panchina in serie A

Sinisa Mihajlovic

BOLOGNA – Sinisa Mihajlovic non è più l’allenatore del Bologna. Durante un incontro che si è tenuto
oggi a Roma, la società rossoblù ha comunicato al tecnico l’esonero. Mihajlovic paga l’avvio stentato di campionato con soli tre punti in cinque giornate. Ma anche la diversità di vedute tra allenatore e club sul mercato. L’ultimo innesto, il difensore Stefan Posch, è stato infatti acquistato senza alcun confronto con l’allenatore, come detto da Mihajlovic in conferenza stampa nel penultimo giorno di calciomercato: “Non lo conosco, ho sentito oggi per la prima volta il nome sui giornali”.

Si chiude dunque la lunga parentesi con l’allenatore serbo iniziata a gennaio 2019. La società è già al lavoro per trovare un sostituto: tra i nomi in lista ci sono quelli di Claudio Ranieri, Paulo Sosa e Thiago Motta.

“É stata la decisione più difficile che ho preso da quando sono presidente del Bologna”.Lo dichiara il
presidente del Bologna Joey Saputo dopo la decisione di esonerare il tecnico Sinisa Mihajlovic. ”In questi anni abbiamo vissuto insieme a Sinisa momenti bellissimi e dolorosi che hanno cementato un rapporto
non solo professionale ma soprattutto umano. Mihajlovic ha affrontato con coraggio e determinazione la malattia fin dal giorno in cui volle rendere pubblico, in una commossa conferenza stampa, il suo stato di
salute. Da allora, nonostante i ricoveri in ospedale e i pesanti effetti delle cure a cui è stato sottoposto, è sempre rimasto vicino alla squadra, sforzandosi al massimo di essere in contatto con i giocatori, di persona o in collegamento, grazie anche alla professionalità del suo staff. Il club e la città intera si sono
stretti intorno all’allenatore in questa difficile esperienza personale, nonostante Mihajlovic abbia sempre preteso giustamente di essere valutato solo per il suo lavoro”, ha aggiunto Saputo.

Bologna, esonero, Mihajlovic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741