Interventi nel senese e nel fiorentino

Maltempo Toscana: a Firenze chiusi parchi e giardini e la fermata della tramvia alle Cascine. Chiuse alcune scuole a Massa e Arezzo

FIRENZE –

Interventi dei vigili del fuoco in Toscana per danni da maltempo nelle ore scorse.

A Sarteano (Siena) i pompieri sono andati in una scuola, in piazza Barbagli, verso le 5.30, orario in cui non c’erano studenti, dove nel cortile sono caduti alcuni grandi rami caduti a seguito delle precipitazioni. L’ingresso degli studenti al complesso scolastico è rimasto comunque agibile perché l’albero è nell’angolo lontano dall’entrata. Sul posto il sindaco e gli operai del Comune che hanno transennato il cortile in attesa della rimozione. Sempre nel Senese a causa del maltempo i vigili del fuoco di Piancastagnaio sono intervenuti su altre tre segnalazioni per alberi caduti, due nel comune di San Casciano dei Bagni e uno ad Abbadia San Salvatore, sull’Amiata.

“Con la sala operativa regionale stiamo seguendo l’evoluzione del maltempo. Nella notte ci sono stati alcuni fenomeni localmente forti e qualche caduta di alberi che hanno richiesto interventi del sistema regionale. Interventi a Sarteano e zona Amiata, a Calenzano dove si sono registrati circa 15mm di pioggia in pochi minuti allagato un sottopasso”. Lo scrive sui social il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

A Calenzano, i pompieri sono intervenuti in via del Pratignone, nei pressi della zona industriale, per l’allagamento di un sottopasso, causato dalla pioggia. Bloccati un mezzo pesante e alcune auto. I conducenti dei veicoli, spiegano i vigili del fuoco, sono usciti da soli e non ci sono stati salvataggi da effettuare. La circolazione è stradale è rimasta bloccata.

Il Comune di Firenze, causa allerta arancione, ha predisposto un’ordinanza per chiudere parchi e giardini pubblici comunali recintati dalle ore 00.00 di oggi, giovedì 15 settembre alle 8 di venerdì 16. Palazzo Vecchio inoltre raccomanda “di non accedere a parchi, giardini e aree verdi liberamente accessibili e di prestare comunque la massima attenzione in prossimità di aree verdi, non sostando nelle vicinanze di alberi in caso di forte vento e condizioni climatiche avverse”.
    I gestori delle attività economiche presenti all’interno di parchi e giardini pubblici, si spiega, devono garantire le condizioni di sicurezza delle aree verdi di loro pertinenza.
    L’ordinanza inoltre sospende la fermata Cascine della linea tramviaria T1 e vieta qualunque attività all’aperto nei giardini e parchi pubblici di Firenze. Il 18 agosto scorso, sempre a causa dle maltempo, un albero era caduto su un convoglio della tramvia dentro il parco delle Cascine.

SCUOLE – Nel giorno di riapertura delle scuole, alcuni sindaci hanno preferito mostrare prudenza. Tanto
che in provincia di Massa Carrara, prima campanella rinviata di un giorno. Oggi, infatti, le scuole restano chiuse a seguito della decisione presa dai sindaci dell’Unione dei Comuni della Lunigiana, che riguarda le scuole di tutti i comuni dell’area ad esclusione di quelle del comune di Fosdinovo che invece resteranno aperte salvo ulteriori aggiornamenti legati alle condizioni meteo, presi a ridosso dell’orario di ingresso degli alunni.
Cosi’ anche ad Arezzo. Niente campanella questa mattina per gli alunni della scuola dell’infanzia statale Acropoli dell’Istituto comprensivo Cesalpino. Confermato l’avviso che la scuola, ieri, ha inviato alle famiglie: “a seguito dell’ordinanza del sindaco di Arezzo, si avvisano le famiglie dei bambini iscritti alla
scuola dell’infanzia Acropoli che il giorno 15 settembre 2022 la scuola restera’ chiusa per allerta meteo”.

chiusure, Firenze, maltempo, siena, soccorsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080