Casamicciola, ex sindaco: “Avevo lanciato l’allarme quattro giorni prima, ma nessuno mi ha ascoltato”

Una immagine dall’elicottero dell’esercito della devastazione causata dalla frana a Casamicciola, 27 novembre 2022. ANSA/ESERCITO EDITORIAL USE ONLY NO SALES

CASAMICCIOLA (NA) – L ‘ ingegner Giuseppe Conte, che è stato sindaco di Casamicciola nei primi anni ’90, lancia una clamorosa accusa: “L’ultima mia segnalazione alle autorità competenti sui gravi rischi per la popolazione di Casamicciola dovuti al dissesto idrogeologico li avevo segnalati il 22 novembre scorso: avevo scritto al prefetto di Napoli, al commissario prefettizio di Casamicciola, al sindaco Manfredi e alla Protezione Civile Campania. Nessuno mi ha risposto. A seguito dell’allerta meteo arancione, avevo segnalato il pericolo per la popolazione della zona e chiesto la loro evacuazione”.

E aggiunge: “Dopo l’alluvione del 2009 non c’è stato alcun intervento, o almeno nessuno significativo,
nonostante i fondi stanziati per la sicurezza negli ultimi anni: 180mila euro per la pulizia degli alberi, 3 milioni e 100 per un intervento a monte dell’abitato Casamicciola (nel 2010-2012) e un lavoro messo a disposizione dalla città metropolitana per mettere in sicurezza del bacino dell’alveo Larita nel 2018. E
ancora manca inoltre da anni l’annunciato piano per il dissesto idrogeologico della zona”.

autorità, Casamicciola, denuncia, Ex sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080