Kiev: continua il blackout, al freddo. Russi attaccano nel Donbass

Kiev al buio EPA/ROMAN PILIPEY

KIEV – Dopo il botta e risposta fra Biden e Putin la speranza di trattative si allontana e quindi la cronaca registra la situazione sul campo. Permane l’ emergenza blackout a Kiev; nell’intera regione sono stati annunciati oggi dalla società elettrica Dtek che specifica di non poter seguire le interruzioni di corrente già pianificate e che i tecnici “stanno facendo tutto il possibile per stabilizzare la situazione”, come riporta Ukrinform. Il meteo indica nella capitale ucraina una temperatura di meno cinque gradi e gelate. Il direttore di Dtek Dmytro Sakharuk ha dichiarato che sarà possibile tornare alle interruzioni di corrente di stabilizzazione solo dopo l’aumento delle capacità del sistema.

DONBASS – Intanto continuano i combattimenti e l’esercito russo ha lanciato decine di attacchi nelle ultime 24 nel Donbass: lo rende noto lo Stato maggiore delle forze armate ucraine nel report della mattina, come riporta Unian. “Oltre 30 attacchi con sistemi missilistici, 16 attacchi aerei sono stati lanciati sulle posizioni delle truppe e degli insediamenti ucraini lungo la linea di contatto. Colpite infrastrutture civili nelle regioni di Kharkiv, Kramatorsk e Donetsk”, riferiscono le Forze armate di Kiev, aggiungendo di aver “respinto gli assalti delle unità militari della Federazione in 17 località”.

blackout, combattimenti, freddo, Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080