Pelè in ospedale: “Condizioni stabili”, scrivono i medici. E lui rassicura i tifosi di tutto il mondo: “Sono forte!”

Pelè in azione nel 1960 in una foto d’archivio

SAN PAOLO (BRASILE) – Le condizioni di Pelè, ricoverato in ospedale, sono stabili. Lui, la “Perla nera”, ringrazia l’attenzionbe che gli stanno dedicando i suoi tifosi in tutto il mondo. Intanto, il bollettino delll’ospedale Einstein di San Paolo recita: “Pelé continua il trattamento e il suo stato di salute è stabile. Ha avuto una buona risposta anche alle cure per l’infezione respiratoria, e non presenta alcun peggioramento nelle ultime 24 ore”.

La notizia del ricovero era stata diffusa dal quotidiano brasiliano ‘Folha de Sao Paulo’, secondo il quale Pelé non risponderebbe più alla chemioterapia e sarebbe stato trasferito nel reparto delle curve palliative. Il tre volte campione del mondo, come detto, ha inviato un messaggio per ringraziare quanti hanno voluto esprimere un pensiero per lui: “Amici miei, voglio mantenere tutti calmi e positivi. Sono forte, con molta speranza e seguo il mio trattamento come al solito. Voglio ringraziare tutto il team medico e infermieristico per tutte le cure che ho ricevuto. Ho molta fede in Dio e ogni messaggio d’amore che ricevo da tutto il mondo mi mantiene pieno di energia. Guardo anche il Brasile ai Mondiali! Grazie mille per tutto”.

L’ex attaccante brasiliano è stato omaggiato dalla Fifa per le strade di Doha, con una coreografia ad hoc creata da diverse decine di droni, che sono andati a comporre la maglia numero 10 di ‘O Rei’, tre volte vincitore della Coppa del mondo.

bollettin o ospedale, Pelè, san paolo


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080