Skip to main content

Firenze, moschea: sfratto rinviato perchè venerdì di preghiera

La moschea di Firenze sotto sfratto

FIRENZE – Cadeva oggi, venerdì 16 dicembre 2022, lo sfratto esecutivo della moschea di Firenze in piazza dei Ciompi, ma è stato rinviato per la concomitanza con la “preghiera del venerdì”, a cui stanno partecipando, a turno, centinaia di fedeli musulmani.

La decisione di rinviare è stata presa dopo una mattinata di confronti tra l’ufficiale giudiziario, le forze dell’ordine, i legali della proprietà e la comunità islamica a Firenze, con l’imam Izzedin Elzir.

“Si tratta di una scelta di buonsenso, continuiamo a cercare una sede alternativa”, ha detto l’imam Elzir. Poco prima lo stesso imam aveva spiegato alle varie parti, che “in assenza di un’alternativa a questa sede, è impossibile lasciare la comunità a pregare in strada”.

izzedin elzir, moschea, sfratto rinviato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741