Skip to main content

Moda, Pitti uomo: edizione invernale dal 10 al 13 gennaio alla Fortezza da Basso

FIRENZE – L’edizione invernale di Pitti Uomo si svolgerà alla Fortezza da Basso di Firenze dal 10 al 13 gennaio 2023. Quattro giorni durante i quali la manifestazione di riferimento per la moda maschile e il lifestyle ospiterà i protagonisti del menswear internazionale, i brand di riferimento e i progetti più innovativi, con un programma di anteprime, eventi e appuntamenti da non perdere.

759 aziende, per il 40% estere e poi buyer che torneranno ad affollare, con qualche eccezione eccellente come russi e cinesi, gli spazi espositivi. Ci saranno alcune novità, prima fra tutte un percorso più ricco, con progetti speciali e aree inedite legate al lifestyle e alla cura degli animali.

E poi il ritorno di I GO OUT, la sezione dedicata al mondo dell’abbigliamento outdoor di ricerca che si aggiunge a Fantastic Classic, Futuro Maschile, Dynamic Attitude, Superstyling e al progetto speciale S|Style sustainable style, piattaforma per i brand del menswear responsabile.

La stilista di origine anglo-giamaicana Martine Rose è la guest designer di Pitti Immagine Uomo 103, che si svolgerà a Firenze dal 10 al 13 gennaio 2023: presenterà in anteprima la collezione autunno-inverno 2023-24 della sua etichetta omonima attraverso un evento speciale.

E’ PITTIWAY il nuovo tema dei prossimi saloni invernali confermando la kermesse come bussola per districarsi nelle tendenze della moda contemporanea dando indicazioni, stimoli e sollecitazioni per interpretare il mood e le aspirazioni di oggi. Il risultato, raggiunto grazie al lavoro congiunto di creativi e artisti coordinati dal creative director Angelo Figus, le campagne pubblicitarie e gli allestimenti in Fortezza.
“PITTIWAY sottolinea le tante scelte che siamo portati a valutare per uscire dal complicato ingorgo globale”, dice Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine. “In questo momento non facile, ma anche creativo, innovativo, diverso, i saloni Pitti Immagine saranno una bussola per definire nuove direzioni, ipotizzare percorsi, considerare delle scelte per poi ripartire. In Fortezza ci saranno linee, frecce, curve, inversioni su cui surfare per andare veloci. Una segnaletica a volte contraddittoria che dimostra un’inesauribile energia: la stessa che porta verso nuove direzioni, ancora tutte possibili, del futuro”.

espositori, fortezza, moda, pitti uomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741