Skip to main content

Maggio Musicale: incontro Nardella-sindacati sul nodo degli stipendi

FIRENZE – Sulla spinosa questione degli stipendi che non saranno pagati ai dipendenti del Maggio Musicale Fiorentino, c’è stato oggi un incontro tra i sindacati e il sindaco, che è anche Presidente della Fondazione del Maggio. “Intervenire per corrispondere stipendi e garantire continuità produttiva e qualità” è l’invito delle sigle sindacali Slc Cgil e Fistel Cisl e Rsa, che hanno diffuso la seguente nota:

“Le scriventi rappresentanze sindacali del Maggio musicale fiorentino nell’incontro con il Sindaco, Presidente della Fondazione, preso atto dell’avvio della procedura di commissariamento da parte del Ministero della cultura, hanno fatto presente la necessità che al Teatro del Maggio sia garantito con urgenza un governo stabile ed efficiente.

Perché ciò sia possibile, è stata sottolineato, vi è la necessità che tutti i soggetti istituzionali compiano ogni sforzo utile a superare lo stato di crisi attuale. Che Comune, Regione e Ministero cooperino perché sia garantita una prospettiva in cui si affermino la continuità produttiva e la qualità che il prestigio culturale della nostra Istituzione richiede.

Nell’immediato e con estrema urgenza si richiede un intervento che consenta la corresponsione degli stipendi ai lavoratori del Maggio.

Le lavoratrici e i lavoratori del Teatro hanno già pagato in passato un prezzo alto sia in ordine alla riduzione dell’organico che delle retribuzioni. Ogni ulteriore danno a chi ha svolto e svolge il proprio compito nel nostro Teatro, con diligenza e professionalità, sarebbe semplicemente intollerabile”.

Maggio Musicale, nardella, sindacati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741