Skip to main content

Maggio musicale: Cutaia commissario. Sangiuliano ha firmato il decreto. Gli auguri di Nardella

ROMA – E’ arrivata la firma di Gennaro Sangiuliano, ministro della cultura, sul decreto di nomina di Onofrio Giustino Angelo, detto Ninni, Cutaia a Commissario Straordinario della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, a decorrere dal 15 marzo 2023 per un periodo di sei mesi rinnovabile e non oltre la ricostituzione del Consiglio di Indirizzo.

Lo stesso organismo è dichiarato sciolto con il presente atto. “In appena quattro mesi di attività – scrive il ministro Sangiuliano – tre se escludiamo il tempo necessario alla costituzione del gabinetto ministeriale, mi sono misurato ogni giorno con le criticità del Maggio Fiorentino, una grande e prestigiosa istituzione in una capitale culturale italiana come Firenze, che merita una gestione accorta e salda”.

E ancora: “La situazione finanziaria, che il commissario Cutaia appurerà nelle esatte dimensioni, si è prodotta evidentemente negli ultimi anni. Ci sarà tempo per capire cosa sia successo. Ora il Ministero mette a disposizione un dirigente di comprovata qualità per voltare pagina. La prima cosa sarà tutelare i lavoratori. Ringrazio il sindaco di Firenze Dario Nardella, con il quale abbiamo lavorato in concordia, per aver compreso che questa era la strada per una rapida soluzione”.

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha scritto: “Faccio le mie più sincere congratulazioni e un grande in bocca al lupo al commissario del Maggio. Ninni Cutaia è persona che ha piena fiducia mia e di tutto il Consiglio di indirizzo uscente. Ringrazio altresì il ministro Gennaro Sangiuliano per la velocità con la quale ha provveduto al commissariamento, e per l’intenzione di lavorare nei prossimi mesi con spirito di totale collaborazione nell’interesse del teatro e dei lavoratori”.

Ancora Nardella: “Vorrei ringraziare tutti i componenti del Consiglio di indirizzo per il grande lavoro fatto nell’esclusivo interesse della Fondazione, così come saluto il sovrintendente dimissionario Alexander Pereira riconoscendogli lo sforzo profuso per rilanciare la qualità artistica del Teatro, qualità a cui dobbiamo cercare di non rinunciare anche per i prossimi anni, ovviamente tenuto conto delle condizioni economiche e finanziarie del Teatro. Chiedo alla città di raccogliersi ora più che mai intorno al Maggio Musicale Fiorentino per valorizzare la sua gloriosa storia e sostenerlo in questa difficile congiuntura e contribuire a dimostrare coi fatti il loro amore per il teatro”. 

Commissario, Magio musicale, ministro Sangiuliano, Ninni Cutaia, sindaco Nardella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741